Immobili
Veicoli

CALCIO/HOCKEYTamponi per i match: paga solo il tifoso? Forse no

24.08.21 - 14:00
I club non possono non sostenere la campagna vaccinale, ma devono anche guardare al bilancio.
TiPress
CALCIO/HOCKEY
24.08.21 - 14:00
Tamponi per i match: paga solo il tifoso? Forse no
I club non possono non sostenere la campagna vaccinale, ma devono anche guardare al bilancio.
Da ottobre non sarà più gratuito sottoporsi al test per il coronavirus. Un ostacolo in più per le società sportive...

LUGANO/AMBRì - Volete partecipare un grande evento? Siete dei tifosi e volete seguire una partita di calcio o hockey? Per farlo dovrete essere in possesso di un certificato Covid svizzero valido o di un certificato codice QR compatibile con “EU Digital COVID certificate” e riconosciuto in Svizzera. Dovrete quindi aver contratto il virus ed essere guariti, essere vaccinati o esservi sottoposti a un tampone. Nessun’altra alternativa. 

Per semplificare l'accesso ai vari match e andare incontro ai tifosi indecisi o non allettati dal vaccino, molti club si sono già adoperati affinché un test rapido possa essere effettuato prima dell'evento in questione. Così ha fatto per esempio l’HCL il quale, in collaborazione il Centro Medical Village di Manno, per l’incrocio amichevole ai Krefeld Pinguine e la festa per il suo 80esimo compleanno, all’esterno della Cornèr Arena ha messo ha allestito un “punto tamponi”. 

Così potrebbero fare molti altri... almeno fino a fine settembre. Da ottobre, infatti, per decisione della Confederazione il test smetterà verosimilmente di essere gratuito, creando più di un grattacapo alle finanze delle società che, pur “vettori” di responsabilità verso la comunità, da aziende private devono anche guardare al bilancio. Non possono né vogliono inventarsi modi per permettere – a chi ancora non l’avesse fatta – di aggirare la consigliata vaccinazione ma devono comunque pensare di far quadrare i conti. 

Cosa succederà dunque? Le incognite sono molte e sono legate soprattutto al prezzo che sarà “dato” ai test (ora si aggira attorno ai 50 franchi). Quanto costerà? Sarà fisso o ci si muoverà come in un libero mercato? Secondo nostre informazioni, nella speranza di incentivare l’ingresso in arene e stadi, davanti a una richiesta importante alcune società stanno valutando la possibilità di partecipare ai costi del tampone, legando il test all’acquisto del biglietto singolo. Non sarà un vaccino, ma almeno “presenza” sugli spalti e sicurezza sarebbero garantite.

COMMENTI
 
cle72 10 mesi fa su tio
Israele è la prova del nove... è la nazione più vaccinata al mondo, eppure molte persone sono cmq all'ospedale anche se sono state completamente vaccinate e con decorsi gravi!
cle72 10 mesi fa su tio
Aspetto con molta calma, le lamentele delle società, dei ristoranti, ecc ecc che si confronteranno nuovamente con la poca affluenza. Busseranno nuovamente alle casse federali e quindi, alla fine pagheremo tutti comunque.
durso 10 mesi fa su tio
.Siamo alla frutta.Vaccino obbligatorio per tutti.
durso 10 mesi fa su tio
Siamo alla frutta. Vaccino obbligatorio per tutti!
Nano10 10 mesi fa su tio
Grazie ai no vax probabilmente ci sarà un altro lockdown e toglieranno la possibilità ai vaccinati di assistere le partite dal vivo quindi è giusto che i no vax rimangano a casa
Nano10 10 mesi fa su tio
Purtroppo grazie a chi non vuole farsi vaccinare, probabilmente ci sarà un altro lockdown togliendo la possibilità anche ai vaccinati di presenziare dal vivo alle partite. Quindi è ridicolo cercare una soluzione ma è giusto che chi non vuole vaccinarsi senza un motivo valido rimanga a casa
Duca72 10 mesi fa su tio
Fate entrare solo i vaccinati, i tamponati si possono ammalare e avere un decorso grave.
Nano10 10 mesi fa su tio
👍
Blobloblo 10 mesi fa su tio
Veramente i tamponati, come gli chiami tu, che potranno entrare saranno più sicuri di non aver niente rispetto a te che ti credi immune! O immortale!!! 😂😂😂
Moga 10 mesi fa su tio
In Israele ed Inghilterra l'85% dei ricoverati son vaccinati
seo56 10 mesi fa su tio
Se non fate pagare ai tifosi fate il gioco dei NO VAX.
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT