Immobili
Veicoli

L'OSPITE - STEFANO TOGNI«Ambrì? Aspettiamoci la ciliegina sulla torta»

12.04.20 - 12:30
I biancoblù sono attualmente senza stranieri in rosa: «I rinnovi di D'Agostini, Flynn e Plastino non dovrebbero tardare»
Keystone, archivio
«Ambrì? Aspettiamoci la ciliegina sulla torta»
I biancoblù sono attualmente senza stranieri in rosa: «I rinnovi di D'Agostini, Flynn e Plastino non dovrebbero tardare»

In virtù dei recenti accordi trovati con i gemelli Anthony e Joel Neuenschwander, l'Ambrì ha praticamente completato la rosa per la stagione 2020/2021 per quanto riguarda i giocatori svizzeri. Finora in Leventina sono arrivati tre elementi - uno per reparto - ovvero Ciaccio in porta, Hächler in difesa e Horansky in attacco, i quali sostituiscono numericamente i partenti Manzato (Ginevra), Jelovac (Rapperswil) e Hofer (Bienne). Per il resto il direttore sportivo biancoblù Paolo Duca ha confermato quasi tutti gli altri giocatori elvetici che erano in scadenza di contratto e adesso mancano "solo" gli stranieri.

Il roster biancoblù conta attualmente 26 elementi, 2 portieri, 9 difensori e 15 attaccanti... «Mancano gli stranieri, ma per il resto la rosa leventinese potrebbe anche andare bene così», ha analizzato l'ex attaccante di Lugano e Ambrì degli anni '90 Stefano Togni. «Duca e Cereda hanno deciso di riconfermare lo zoccolo duro della squadra e di dare giustamente fiducia a quei giovani che - con il loro impegno costante - hanno dimostrato anche nella scorsa stagione di sposare in pieno la filosofia della società. Per ciò che concerne gli stranieri penso che i rinnovi di Plastino, D'Agostini e Flynn siano una questione di giorni, mentre per il quarto - una volta che si sbloccherà il mercato internazionale - aspettiamoci la ciliegina sulla torta. Novotny? Lo terrei come quinto straniero. È molto importante sia sul ghiaccio sia fuori e ha appena recuperato completamente da un infortunio. L'Ambrì ha bisogno di questo tipo di giocatori nello spogliatoio, poiché ha l'attitudine giusta per trascinare i giovani».

Cosa ne pensi degli elementi che sono arrivati alla Valascia? «Ciaccio è un portiere valido e lo reputo una buona alternativa a Conz. A Langnau si è sempre fatto trovare pronto appena è stato chiamato in causa, dimostrando di conseguenza di essere affidabile. Ad Ambri troverà sicuramente un ambiente ideale e potrà anche fare un buon salto di qualità. Nell'hockey moderno bisognerebbe sempre avere in squadra due estremi difensori di un certo livello, le partite sono tante e non si può mai abbassare la guardia. Reputo inoltre sia Hächler sia Horansky due giocatori ideali per la causa biancoblù, pronti a lavorare al massimo e a sacrificarsi per la squadra. Hinterkircher? Il suo stile si adatta molto al credo di Cereda, dato che è un giocatore che mette molta energia e intensità sul ghiaccio. Sono sicuro che un pensierino per il suo rinnovo la dirigenza lo farà». 

Rosa dell'Ambrì 2020/2021

Portieri (2): Conz, Ciaccio.

Difensori (9): Dotti, Fischer, Fohrler, Fora, Hächler, Ngoy, Payr, Pezzullo, Pinana.

Attaccanti (15): Bianchi, Dal Pian, Goi, Horansky, Incir, Kneubuehler, Kostner, Mazzolini, Müller, Anthony Neuenschwander, Joel Neuenschwander, Rohrbach, Schwab, Trisconi, Zwerger.

Acquisti: Ciaccio (p/Langnau), Hächler (d/Rapperswil), Horansky (a/Olten).

Cessioni e scadenze: Manzato (p/Ginevra), Jelovac (d/Rapperswil), Plastino (d/fine contratto), Hofer (a/Bienne), Sabolic (a/fine contratto), Novotny (a/fine contratto), D'Agostini (a/fine contratto), Flynn (a/fine contratto), Hinterkircher (a/fine contratto) .

Stranieri: ? 

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT