Immobili
Veicoli

L'OSPITE - STEFANO TOGNI«Nuova Valascia? I lavori sono fermi, potrebbe essere un problema per l'Ambrì»

20.03.20 - 14:30
Stefano Togni: «Sono rintanato in casa come tutti, ma posso beneficiare della compagnia di mia moglie e dei miei figli»
Ti-press (Alessandro Crinari)
«Nuova Valascia? I lavori sono fermi, potrebbe essere un problema per l'Ambrì»
Stefano Togni: «Sono rintanato in casa come tutti, ma posso beneficiare della compagnia di mia moglie e dei miei figli»
«Mondiali casalinghi? Verrà ben presto ufficializzato il rinvio della competizione. È giusto così, anche se la Svizzera avrebbe avuto la grande possibilità di ottenere un ottimo piazzamento»

Lo sport in generale si è (praticamente) fermato ovunque e sono tanti gli interrogativi riguardanti il futuro delle varie discipline, così come quelli delle manifestazioni che avrebbero dovuto avere luogo nel 2020. Fra queste c'è anche la Coppa del Mondo di hockey, in programma dall'8 al 24 maggio in Svizzera, a Zurigo e Losanna... «In via ufficiale la rassegna iridata casalinga non è ancora stata cancellata, ma è solo questione di giorni», ha analizzato l'ex attaccante di Lugano e Ambrì degli anni '90 Stefano Togni. «I grandi eventi sono stati annullati e la stessa sorte toccherà giustamente anche ai Mondiali. Le Olimpiadi? Sono previste qualche mese più tardi e gli organizzatori stanno evidentemente prendendo tempo».

La salute - ovviamente - prima di ogni altra cosa, anche se a livello sportivo la nostra Nazionale nutriva grandi ambizioni davanti ai propri tifosi... «Purtroppo la situazione è questa e dobbiamo metterci il cuore in pace, i problemi adesso sono altri. Chiaramente la Svizzera aveva la possibilità di ottenere un ottimo piazzamento. La squadra è molto forte e giocare in casa le avrebbe sicuramente dato un valore aggiunto non indifferente. A livello finanziario si tratta inoltre di una grave perdita economica per la nostra Federazione. Dopo aver preparato questa manifestazione per un anno, il Mondiale non si potrà infatti nemmeno recuperare nel 2021 dato che è già in programma in Bielorussia» .

E questa situazione rischia di penalizzare oltremodo anche l'Ambrì... «I lavori al cantiere della nuova Valascia sono stati effettivamente interrotti a tempo indeterminato e questo potrebbe essere un problema non indifferente per i biancoblù. Tutto dipenderà da quando potrà essere nuovamente attivo il cantiere. La federazione elvetica dovrà in ogni caso andare incontro alla società leventinese, anche perché a questo punto credo sia molto difficile terminare i lavori in tempo per l'inizio della stagione 2021/2022. È una situazione che potrebbe prendere sfumature preoccupanti».

Come vivi questa queste settimane? «È tutto surreale e non avendo mai vissuto niente del genere è difficile esprimersi. Il Covid-19 si sta espandendo sempre di più anche alle nostre latitudini e purtroppo il resto della Svizzera ha reagito un po' tardi alle sollecitazioni del Canton Ticino. L'unica cosa che si può fare in questo momento è attenersi alle regole e avere fiducia nei piani alti. Per quanto mi riguarda sono rintanato in casa come tutti e non è sempre semplice, ma posso beneficiare della compagnia di mia moglie e dei miei due figli. Fortunatamente, nonostante la situazione sia drammatica, un aspetto positivo c'è. Ho anche piazzato la piastra e la porta da hockey, così ci sfidiamo sul nostro piazzale con i tiri di precisione. Senza contare le partite alla playstation...».

COMMENTI
 
Evry 2 anni fa su tio
Consorzio PlayOut-Arena, ma per favore......
sergejville 2 anni fa su tio
Significa che l'hcap avrà un ulteriore proroga per avere una pista che risponda a tutti i requisiti necessari; imposti (da ca. 10 anni) a tutti gli altri Club.
GAthos 2 anni fa su tio
Calma... stare a casa e avere libero accesso ai social, non si dimostra positivo per la crescita culturale di molti (troppi)...!
gigipippa 2 anni fa su tio
Ironia della sorte, colui che per anni a tagliato i costi sociali e sanitari col machete, oggi si trova ad averne bisogno. Mi auguro che il buon Lombardi impari la lezione e ridimensioni il progetto, ed usi i soldi restanti per scopi più lodevoli.
bimbogimbo 2 anni fa su tio
E chi se ne frega... penso che di una pista di ghiaccio in questo momento non importi a nessuno.
vulpus 2 anni fa su tio
Potrebbe essere un problema, se il problema magari c'era già prima.
Arciere 2 anni fa su tio
La Valascia, Roger Federer... Ma chi se ne frega? Il mondo va a catafascio e siamo qui, soliti provincialotti, a preoccuparci di sport? Diamine!
SSG 2 anni fa su tio
Quindi? vuoi parlare solo del virus magari dicendo cose inutili e peggio non vere. Penso che possa essere utile distrarsi un attimo con altri argomenti che possono essere sportivi/politici/economici/gastronomici ecc. già che siamo chiusi in casa. Bisognerebbe evitare di non criticare sempre tutto e tutti. Stiamo vivendo un momento difficile cerchiamo di trasmettere positività.
Blobloblo 2 anni fa su tio
Hai letto l’articolo prima di commentare??? Non parla solo della nuova Valascia, anzi!!!
Arciere 2 anni fa su tio
Sì bravo, auguri anche a te, Blobloblo. Ma scusa, come vuoi che uno ti prenda sul serio con un tale nickname?
Arciere 2 anni fa su tio
C'è un luogo e un momento per ogni cosa. Hai ragione, giacché siamo a casa, proviamo a distrarci e - perché no - anche a divertirci un po' leggendo un qualche libro "leggero", ascoltiamo musica capace di allegerirci un tantino, guardiamo una commedia alla tv. Sono d'accordo. Ritengo semplicemente che dedicare un articolone sulla costruzione della Valascia in questo momento sia del tutto spiazzato, e anche di pessimo gusto. Quasi tutti i paesi del mondo sono ormai contaminati, la gente muore, ci sono senzatetto, c'è gente che ha perso o perderà il lavoro, in Ticino, in Svizzera e nel mondo; allora sai, i problemini edilizi in Leventina interesseranno sì e no tre leventinesi novantenni che non hanno un cifolo da fare tutto il giorno.
Bibo 2 anni fa su tio
Un ciufolo da fare non ce l'hai nemmeno tu se commenti articoli che non ti interessano... "L'articolone sulla Valascia" sono 8 righe, il resto sono considerazioni su altro...magari prima di criticare, leggere...
Arciere 2 anni fa su tio
Brutta mania quella di supporre. Seguendo la tua "logica" neanche tu hai un cifolo da fare. Dicevo, come la maggior parte che hanno commentato questo articolo, che non me ne frega un accidente della nuova Valascia, né di Federer, né dell'Euro 2020. Ci sono miliardi di siti web al mondo, dedicati all'umorismo, al pensiero positivo, allo sport, all'edilizia, alla moda, all'uncinetto, alla ricetta della polenta, alle capre leventinesi, tibetane o di altrove e a qualunque altro soggetto. Qui siamo su un sito di informazioni, in piena epidemia mondiale. Io attendo informazioni di interesse generale, informazioni serie e verificate e di un calibro minimo. I "tappabuchi" di questo genere li lascio a persone come te, che non dormite più a causa dell'hockey ticinese. Non avete ancora visto un cacchio nella vita.
Bibo 2 anni fa su tio
Non are del tuo agli altri! Probabilmente è proprio perché nella (e della) vita ho visto già tanto che non sono "drogato" di informazioni e articoli sempre tutti uguali che non portano proprio niente a livello di informazione. Non basterebbero un paio di articoli ben fatti e approfonditi? nella prima pagina di Tio ne conto una ventina su questo benedetto Coronavirus, mi va benone tanto non li leggo se non interessato ma il mondo va avanti, lasciamo un po' di spazio anche per notizie più leggere... PS. è vero attualmente non ho quasi niente da fare come la maggior parte di quelli che commentano, te compreso...
Arciere 2 anni fa su tio
Eh certo, c'è in giro una roba chiamata coronavirus, non so se ne hai sentito parlare. Dunque effettivamente sono a casa a fare un cifolo. Dai, passerà anche questa. Auguri! :-)
Brega84 2 anni fa su tio
E chissenefrega se è un problema!!!! Non credo sia il momento di parlare di questa cosa
Bibo 2 anni fa su tio
No, è meglio parlare 24 h su 24 del Corona così ci rendiamo ancora più fobici e isterici...ottima soluzione...
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT