Immobili
Veicoli

L'OSPITE - STEFANO TOGNI«Giocare a porte chiuse? Darei piuttosto il titolo ai Lions»

04.03.20 - 15:41
Stefano Togni si è espresso in merito ai playoff: «Una partita senza pubblico è paragonabile a un match di allenamento»
Tipress, archivio
«Giocare a porte chiuse? Darei piuttosto il titolo ai Lions»
Stefano Togni si è espresso in merito ai playoff: «Una partita senza pubblico è paragonabile a un match di allenamento»

LUGANO - L'hockey e i playoff di National League resteranno fermi almeno fino al prossimo 17 marzo a causa dell'emergenza legata al coronavirus.

I tifosi e gli addetti ai lavori dovranno dunque attendere ancora per sapere quando e se lo spettacolo della post-season potrà iniziare... «Sono dell'idea che sia stato giusto fermare il campionato di hockey, prima viene la salute e poi il resto», è intervenuto l'ex attaccante di Lugano e Ambrì degli anni '90 Stefano Togni. «Bisogna aspettare e vedere giorno dopo giorno quello che succede, anche perché abbiamo visto che giocare a porte chiuse non è la soluzione migliore. Il derby senza pubblico è stato proprio di una tristezza assoluta ed è paragonabile a un match di allenamento. In ogni caso il virus continua ad espandersi, credo sia necessario restare cauti».

A questo punto - non iniziando subito i playoff, ovvero il momento più importante della stagione - le dinamiche potrebbero anche cambiare. «Stare fermi per due settimane o più, non è sicuramente facile e bisogna programmare al meglio le sessioni di allenamento. Quando la Lega darà poi il nulla osta per iniziare, i giocatori avranno un'adrenalina pazzesca. Magari inizialmente mancherà un po' il ritmo-partita, ma le motivazioni arriveranno da sole. Le società e i giocatori si devono adeguare, ma c'è sicuramente il vantaggio che le varie formazioni possano recuperare qualche giocatore ferito che potrebbe risultare fondamentale».

Se non dovesse ricominciare il campionato il titolo potrebbe vincerlo lo Zurigo, in virtù del primo posto ottenuto in regular season. «Sarebbe una situazione del tutto speciale, però chiaramente se non si potesse ripartire - piuttosto che giocare a porte chiuse, dove non ci sono emozioni e dove le varie società rimedierebbero un buco finanziario - assegnerei il campionato ai Lions. Chiaramente si può anche ipotizzare di ridurre gli incontri e di giocare al meglio delle tre partite (best of 3, ndr). Mondiali? Il rischio che venga annullata la manifestazione è reale...».

COMMENTI
 
Mat78 2 anni fa su tio
Altra chicca del "guru" Togni...
sergejville 2 anni fa su tio
Secondo me, se si vuole assegnare un Campione (A e B), bisogna giocare. 999 spettatori o porte chiuse, Best of 3 o 5, fa lo stesso. Se non si gioca, niente Titolo e tutti a casa.
Bibo 2 anni fa su tio
Niente campione svizzero è impossibile, porte chiuse anche...forse 999 spettatori è fattibile ma se non si va troppo in là nel tempo. E se per caso in uno spogliatoio si trovasse un malato, addio fichi...
Frankeat 2 anni fa su tio
L'unica soluzione che accontenterebbe tutti sarebbe quella di giocare i playoff, anche accorciando le serie e magari senza pubblico. Tutte le altre soluzioni di fantasia (ne ho letto di tutti i colori) riceverebbero solo critiche.
Bibo 2 anni fa su tio
Ok accorciare i playoff ma non è che si può tirare avanti 2 mesi...se per caso dopo il 15 prolungassero ancora di 15 giorni o più meglio dare titolo ai Lions e basta. Porte chiuse fuori discussione, i club non accetterebbero mai...
Roger maids 2 anni fa su tio
Giusto dare il titolo ai Lions. Così ha un senso anche la RS
Evry 2 anni fa su tio
Il CF ha proibito le manifestazioni di massa ma non le masse degli immigranti !!!!
pedrito-el-drito 2 anni fa su tio
se...se...se...se... se i cinesi non mangiassero M probabilmente sta schifezza non emergeva...(non è che noi mangiamo tanto meglio nèèh...) CMQ giusto dare il titolo allo Zurigo e spareggio per salire o scendere a porte chiuse o con 999 spettatori ;)
BarryMc 2 anni fa su tio
Non sarebbe giusto dare la vittoria allo ZSC. Se lo Zugo avesse saputo che la RS avrebbe decretato il campione svizzero, sono sicuro avrebbe giocato gli ultimi due match in modo molto diverso. Se non si gioca a porte chiuse, secondo me il titolo non deve essere assegnato e chi è in "B" purtroppo ci resta per un'altra stagione.
francox 2 anni fa su tio
è solo sport
GI 2 anni fa su tio
OK nella misura in cui fosse stato noto che qualora....ora, troppo tardi....meglio una stagione "senza campione svizzero"....
Bibo 2 anni fa su tio
Non sarebbe giusto, Zurigo campione e Rapperwil-Kloten (o chi vincerà i playoff di B raccorciati) che combattono per l'ultimo posto in A, in alternativa 14 squadre in A per il prossimo campionato con promossi i primi 2 di B.
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT