Cerca e trova immobili

CHALLENGE LEAGUEBentancur si tiene stretto il Bellinzona

17.05.24 - 06:30
Confermando lo staff e con innesti di peso, i granata proveranno a guadagnare la Super League
TI-Press
Bentancur si tiene stretto il Bellinzona
Confermando lo staff e con innesti di peso, i granata proveranno a guadagnare la Super League
Poco convincenti le offerte e tanta voglia di continuare.
Calcio - Challenge League17.05.2024

LIVE

AC Bellinzona
0 - 2
Sion
CALCIO: Risultati e classifiche

BELLINZONA - Cambio proprietà? Quasi certamente il futuro del Bellinzona sarà ancora legato a doppio filo a Bentancur.

C’è stato l’interessamento degli australiani, poi è stata la volta dei turchi e infine si è parlato anche dell'opzione svizzero-tedesca. Se il vento non muterà improvvisamente, costringendo a orzare una barca, quella granata, pensata invece per poggiare, il nuovo proprietario del Bellinzona rimarrà però Bentancur.

L’attuale amministratore unico sembra infatti essersi convinto a continuare sul ponte di comando del club, per affrontare con ambizione una stagione, la prossima, che potrebbe riservare molte sorprese.

Alla base del ripensamento ci sono soprattutto due motivi: la difficoltà nel trovare acquirenti in grado di spendersi fino in fondo per la società (per motivi diversi le trattative avviate non hanno superato tutti gli “scogli”) e i tempi non proprio larghissimi per completare il passaggio della maggioranza delle quote. Questo, insieme al discreto rendimento tenuto dalla squadra dall’ultimo cambio tecnico, ha spinto l’attuale proprietà a fare un passo indietro e a prendersi qualche giorno per pensare al da farsi. 

Al momento la soluzione più probabile è un all-in di Bentancur, che invece di lasciare dovrebbe raddoppiare. Cosa? Gli sforzi per tentare di portare il club in Super League. L'idea, nella stanza dei bottoni dell'ACB, è quella di confermare l'attuale staff tecnico (garantire continuità è fondamentale), cercare rinforzi di livello e provare a sfruttare l'assenza, tra le rivali, di una corazzata come il Sion (stasera, ore 20.15, ospite al Comunale per la 35esima giornata di campionato). Se non saranno commessi errori, tenuto conto di tutto ciò, arrivare a occupare uno dei primi due posti della classifica alla fine del prossimo campionato non sarà impossibile.

Guadagnare sul campo la promozione cambierebbe, poi, completamente le carte in tavola al momento di una futura trattativa per la cessione: una società che ha il diritto di partecipare al massimo campionato è infatti molto più interessante rispetto a una che gioca al piano di sotto.

Per avere la certezza sulla direzione presa dai sopracenerini non servirà attendere molto. Il nuovo campionato è lontano, è vero, per prepararlo al meglio, per allestire una squadra competitiva, serve in ogni caso tempo. Nel giro di un paio di settimane - entro fine mese dunque - una decisione definitiva sarà presa. Se a giugno Pablito Bentancur sarà ancora proprietario e amministratore unico, allora a Bellinzona avranno deciso di tirar dritto.

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
CLASSIFICA
PLPuntiWDLGFGAGDFORM
1Sion367923103722349LWWWW
2Thun36762376733835DWWWW
3Vaduz3649131013675512WWDLD
4Xamax364911169554510DWDWD
5Wil36441111144852-4LLWWL
6Aarau3643127175159-8LLLLL
7FC Stade Nyonnais36431110154558-13DDLLW
8AC Bellinzona3642119163950-11WLWLD
9Sciaffusa3638814143655-19WDLDL
10FC Baden362668223182-51LLLDD
Ultimo aggiornamento: 11.06.2024 16:08
COMMENTI
 

F/A-19 1 mese fa su tio
Che scoperta, chi vuole accollarsi un debito senza fondo?

Geremia 1 mese fa su tio
Certo che non si vende….. manco a regalarlo lo vorrebbe nessuno 😂😂😂

FaNaGhiGarii 1 mese fa su tio
Le squadre di calcio appartengono ai tifosi, e per questo ci vuole un'azionariato popolare, come fanno già FC Barcelona e anche Real Madrid.

gp46 1 mese fa su tio
Risposta a FaNaGhiGarii
Stai parlando di due realtà un pelino diverse, con un seguito popolare da un bacino pressoché illimitato. Qua si parla di un cantone con 300mila anime, una squadra in serie A e una in serie B. Con i costi del giorno d'oggi anche per la serie cadetta, pensare ad un azionariato popolare o perlomeno investitori locali che si identifichino nelle società é purtroppo utopia.

Diablo 1 mese fa su tio
Risposta a gp46
in realtá GP46 non é utopia; semplicemente peró, con un azionariato popolar, il rischio che il livello a cui puoi poi ambire é quello di leghe al quanto basse. Date proprio come ben dici, e giustamente, tu dal bacino limitato ecc.....ci sono realtá di azionariato popolare piú piccole e locali e meno conosciute, ma restano appunto molto locali ed in leghe bassissime

gp46 1 mese fa su tio
Risposta a Diablo
Questo é quello che qua a Bellinzona non hanno ancora capito in tanti: il "giüghem con i nos" ci puo' stare, ad andar bene dalla Prima Classic in giu'.... E' questo che vogliamo? Bentancur non sarà un campione di simpatia, né si identifica con la piazza e questo é negativo, ma finora ha messo un sacco di soldi e continua a metterne..
NOTIZIE PIÙ LETTE