Cerca e trova immobili

BARCELLONADani Alves provato dal carcere: «Il processo lo considera perso»

07.02.24 - 23:23
Un detenuto ha raccontato la vita di Dani Alves all'interno del carcere
Imago
Dani Alves provato dal carcere: «Il processo lo considera perso»
Un detenuto ha raccontato la vita di Dani Alves all'interno del carcere
In questi giorni a Barcellona si sta tenendo il processo a carico dell'ex calciatore. Rischia fino a 12 anni di carcere.
CALCIO: Risultati e classifiche

BARCELLONA - Nelle prossime ore Dani Alves conoscerà il suo destino. In questi giorni, infatti, si sta tenendo il processo a suo carico per violenza sessuale. Al termine del quale il 40enne rischia fino a dodici anni di carcere (quelli chiesti dall'accusa contro i nove avanzati dalla Procura), per il presunto stupro ai danni di una 23enne, avvenuto nella notte tra il 30 e il 31 dicembre 2022 in una famosa discoteca di Barcellona.

Nel frattempo un detenuto ha raccontato tutta la sofferenza dell'ex calciatore di Barcellona, Juventus e PSG: «È consapevole di aver perso tutto - ha dichiarato l'uomo a Espejo Publico - È tormentato da una brutta sensazione: sente dentro di sé che può trascorrere altri dieci anni qui. Il processo lo considera perso, è convinto che nessuno gli crederà. La verità è che si sente solo. Ed è passato dall'essere un idolo a un uomo indesiderato. Sua madre e sua sorella non sono qui da un po'… E sua moglie viene raramente, soltanto in alcuni fine settimana».

NOTIZIE PIÙ LETTE