Cerca e trova immobili

SERIE A«Bonucci ha sempre rispettato la Juve: non meritava questo trattamento»

15.07.23 - 14:36
Momo Sissoko non è tra quelli che ha apprezzato la "linea dura" della Juventus nella vicenda Bonucci.
Imago
«Bonucci ha sempre rispettato la Juve: non meritava questo trattamento»
Momo Sissoko non è tra quelli che ha apprezzato la "linea dura" della Juventus nella vicenda Bonucci.
«Ora spero che possa trovare un club importante perché ha ancora la forza e le gambe per giocare».
CALCIO: Risultati e classifiche

TORINO - Tanti tifosi magari non vedevano l’ora che cambiasse aria, ma intanto l'esclusione di Leonardo Bonucci ha scosso parecchio l’ambiente Juve, suscitando pareri contrastanti. 

C’è chi sostiene la società, approvando la “linea dura” per iniziare un nuovo corso - col difensore fuori rosa a un anno dalla scadenza del contratto - e chi invece crede che questa lunga storia (condita da 9 scudetti) potesse finire senza che volassero gli stracci. Chi non ha apprezzato il “modus operandi” della Vecchia Signora è Momo Sissoko, che la maglia della Juve l’ha indossata e ha condiviso lo spogliatoio anche con Bonucci.

«Sono dell’idea che Leo potesse continuare ancora un anno - ha commentato a “IlBiancoNero” - Non conosco bene le dinamiche, però da fuori sembra che la Juventus abbia voluto escluderlo del tutto e un giocatore come lui, per tutto quello che ha dato al club, non se lo merita. Non lo trovo giusto».

Sissoko ha poi raccontato il primo “impatto” col difensore. «È sempre stato un giocatore con grande personalità. Dal primo giorno ha fatto capire di che pasta era fatto. Ha fatto tantissimo per la Juve e sono molto triste per questa situazione. L'ha rispettata tanto e la cosa migliore sarebbe stata separarsi con dignità. Vedere che la Juve lo abbia messo fuori in questo modo rende piccola la società».

Ora Bonucci dovrà decidere cosa fare del proprio futuro. Inevitabile lasciare Torino se l'intenzione è quella di continuare a giocare per conquistare magari anche un posto con l’Italia all’Europeo 2024. «Se dovesse arrivare un'offerta importante, secondo me sarebbe meglio se andasse a giocare all'estero. Non ha niente da dimostrare a nessuno e dipende da quello che gli si presenterà. Spero che possa trovare un club di grande valore perché ha ancora la forza e le gambe per giocare».

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Arthur 11 mesi fa su tio
8 scudetti e non 9. Un anno al Milan a spostare gli equilibri..

Geremia 11 mesi fa su tio
Quante storie, quando uno non serve più è inutile tenerlo a contatto.

Muntin 11 mesi fa su tio
Era ora fo di ball

Aka05 11 mesi fa su tio
Ancora… due articoli sulla Juve perché hanno messo fuori rosa un giocatore? 🤣

fapio 11 mesi fa su tio
Beh, quando lui andò al Milan non si può dire che sia stato un gran professionista, tanto fu scarso. Comunque a prescindere rubentus era e resta

Aka05 11 mesi fa su tio
Risposta a fapio
Allora tu sarai uno di quelli che chiamano “cartonato”…

Mythos66 11 mesi fa su tio
Risposta a fapio
Ben detto 👍🏻

Cula 11 mesi fa su tio
Pess buii 😂😂😂

Capra 11 mesi fa su tio
Sissoko! Forse il campionato italiano, non lo vede da un po’!!!😡Bonucci finito

Capra 11 mesi fa su tio
Fatto benissimo! Palla al piede e super pagato ! Sissoko vergognoso, pensa agli operai..
NOTIZIE PIÙ LETTE