Immobili
Veicoli

CALCIOAveva insultato pesantemente Mbappé: ora rischia il carcere

04.06.22 - 08:00
Dopo l'eliminazione della Francia dall'Europeo, Karim C. aveva creato un profilo falso soltanto per insultare Mbappé
Imago
Aveva insultato pesantemente Mbappé: ora rischia il carcere
Dopo l'eliminazione della Francia dall'Europeo, Karim C. aveva creato un profilo falso soltanto per insultare Mbappé
"Questo sporco n...o merita di prendere cento frustate e di essere venduto in Libia", la frase incriminata per la quale il 19enne è stato denunciato dall'attaccante francese

PARIGI - Per tutto il popolo rossocrociato il rigore sbagliato da Mbappé (o se preferite parato alla grande da Sommer) resta un ricordo indelebile, l'episodio che ci ha fatto esplodere di gioia e che ci ha consegnato l'inaspettato biglietto per i quarti di finale dell'Europeo. 

Al contrario per l'attaccante del PSG quel tiro dal dischetto è stato uno dei punti più bassi della sua carriera. Un errore che ha costretto il popolo francese a ingoiare un boccone amarissimo.

Ma c'è chi si è spinto decisamente oltre come il 19enne Karim C., il quale aveva creato un profilo falso su Twitter soltanto per insultare pesantemente Mbappé. "Questo sporco n...o merita di prendere cento frustate e di essere venduto in Libia", aveva scritto. 

Una volta accortosi della frase, senza pensarci due volte, il calciatore l'ha immediatamente segnalata alla Polizia. Proprio in queste ore il Tribunale di Parigi ha formalizzato la sua richiesta: sei mesi di reclusione. Secondo quanto riporta "L'Equipe", la sentenza definitiva arriverà l'8 settembre. 

 

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT