Immobili
Veicoli

SUPER LEAGUELugano di scena al Tourbillon

11.03.22 - 07:00
I bianconeri accusano cinque lunghezze di ritardo su renani e bernesi.
Ti-press (Samuel Golay)
SUPER LEAGUE
11.03.22 - 07:00
Lugano di scena al Tourbillon
I bianconeri accusano cinque lunghezze di ritardo su renani e bernesi.
Domani sera il Lugano andrà a caccia di punti nella tana del Sion. Riusciranno Sabbatini e compagni a riscattare il ko interno con il Basilea?

LUGANO - La data cerchiata in rosso nell’agenda del Lugano è quella del 21 aprile, giorno in cui a Cornaredo giungerà il Lucerna. Una sfida che potrà regalare al popolo bianconero la sempre mitica finale di Coppa Svizzera. Ma questa sarà musica del futuro: ora in riva al Ceresio è giusto concentrarsi sul campionato.

Con la coppia Basilea-Young Boys a +5, il Lugano – quarta forza della Super League – ha il dovere di provare a spodestare una delle due big che lo precede, senza evidentemente calcolare l'inarrivabile Zurigo ormai involato verso il titolo. Per far partire la rimonta la truppa sottocenerina dovrà giocoforza riscattare la sconfitta di domenica scorsa patita proprio contro i renani, provando a sbancare il Tourbillon domani sera. La truppa di Mattia Croci-Torti affronterà un Sion che nelle ultime sei gare ha vinto una sola volta, ottenendo nelle restanti sfide tre pareggi e due sconfitte. Con undici lunghezze di margine sul nono rango i biancorossi di Paolo Tramezzani (che sabato non sarà in panchina perché sospeso) sembrano ormai al riparo da brutte sorprese. Guai però pensare che scenderanno in campo rilassati. Anzi, succede spesso che una squadra libera da ogni cattivo pensiero giochi dei brutti scherzetti alle avversarie.

Per il match del Tourbillon Mister Croci-Torti non potrà contare sugli squalificati Daprelà e Hajrizi. Per lo stesso motivo, ma sull'altro fronte, Grgic e Ndoye non saranno della partita. 

Negli incontri fra le mura amiche il Sion è reduce da quattro vittorie e un pareggio. Nemmeno le capolista Zurigo, lo scorso 20 febbraio, era riuscita a portare via la posta piena dal catino vallesano. Al Lugano il compito di provarci, contro una squadra che tradizionalmente porta bene ai ticinesi.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT