Immobili
Veicoli

SUPER LEAGUERisposte e fiducia, un successo che vale più di 3 punti

02.08.21 - 19:30
Battuto all'esordio, il Lugano di Braga si è riscattato sbancando lo Stade de Genève. Decisive due fiammate.
keystone-sda.ch (SALVATORE DI NOLFI)
Risposte e fiducia, un successo che vale più di 3 punti
Battuto all'esordio, il Lugano di Braga si è riscattato sbancando lo Stade de Genève. Decisive due fiammate.
I bianconeri hanno saputo soffrire e graffiare al momento giusto. Passi avanti nella gestione del gioco. Ora tutti al lavoro per migliorare meccanismi e condizione.

LUGANO - Nel segno di Bottani e Abubakar, il Lugano ha sbancato lo Stade de Genève ottenendo una vittoria che vale anche più dei tre punti in palio. Già, poiché dopo le vicissitudini societarie che hanno complicato l'avvicinamento alla nuova stagione e il ko interno con lo Zurigo - al quale va aggiunta la sconfitta in amichevole col Bellinzona - servivano delle risposte importanti.

Il gruppo ha reagito e i segnali positivi sono prontamente arrivati, con i ticinese che nella Città di Calvino hanno saputo soffrire, stringere i denti e graffiare al momento giusto, fornendo nel complesso una prova incoraggiante. Insomma diverse buone indicazioni per il mister brasiliano Abel Braga, che ha colto i suoi primi punti in Super League.

Messi sotto pressione nel primo tempo, dove Hajdrizi e Ziegler hanno sventato due buone chance granata dalle parti di Baumann, i bianconeri hanno deciso il match nella ripresa grazie a due autentiche fiammate. Al 47'  ha cambiato l'inerzia del confronto il gol-capolavoro di Bottani, che si è bevuto la difesa avversaria e ha fatto breccia con un destro a giro da applausi. Due minuti dopo il colpo del ko, con Abubakar bravo nel ribattere in rete la sfera dopo un bel colpo di testa di Daprelà. Dopodiché il Lugano ha mostrato progressi nell'impostazione e gestione del gioco, amministrando senza troppi affanni il doppio vantaggio.

Con meccanismi ancora da oliare e una condizione fisica da affinare - Demba Ba e compagni si allenano da poche settimane agli ordini di Braga -, questi tre punti valgono oro e permetto al gruppo di continuare il lavoro con fiducia. La partita di Ginevra ha visto anche gli esordi dei nuovi acquisti verdeoro Luis Phelipe (in campo dal 64') e Yuri (80'), armi ancora da “scoprire”.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT