Keystone
ARGENTINA
03.12.2020 - 12:000
Aggiornamento : 20:55

Minacce di morte per Paula Dapena

Nessun minuto di silenzio in memoria dell'argentino «per ricordare uno stupratore, pedofilo e molestatore».

Ora la ragazza è stata inondata di minacce pesanti.

«Mi sono rifiutata di osservare un minuto di silenzio per ricordare uno stupratore, pedofilo e molestatore». Queste erano state le parole espresse negli scorsi giorni da Paula Dapena, giocatrice del Viajes Interrías FF (formazione di terza divisione spagnola).

Prima di un'amichevole la ragazza, contrariamente alle sue compagne, si era seduta a terra girandosi dall'altra parte (vedi foto). Uno scatto che ha fatto il giro del mondo e che ha provocato il finimondo. 

La ragazza, come da lei raccontato a "El Chiringuito", ha infatti ricevuto una miriade di minacce via social e persino minacce di morte. "Se troviamo il tuo indirizzo veniamo a prenderti", "ti spacchiamo le gambe", sono solo due degli insulti nei suoi confronti.

La calciatrice ha pure dovuto chiudere i suoi profili social, poiché inondati di messaggi minatori.  

CALCIO: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-01-27 02:08:55 | 91.208.130.87