Keystone/archivio
PREMIER LEAGUE
07.10.2020 - 12:000
Aggiornamento : 17:05

Özil cuore d'oro: salverà Gunnersaurus

Il trequartista si è offerto di pagare lo stipendio alla mascotte, licenziata dall'Arsenal (causa Covid) dopo 27 anni

LONDRA - Il Covid-19 stava per portare all'estinzione di Gunnersaurus. Scherzi a parte, con gli stadi praticamente vuoti e la crisi economica che ha stretto nella sua morsa anche i club di Premier League, l'Arsenal è stato costretto a licenziare circa 55 dipendenti.

A farne le spese anche Gunnersaurus, la mascotte che da 27 anni sosteneva il club londinese da bordocampo. La notizia “dell’allontanamento” del dinosauro ha fatto presto il giro del web, con molti appasionati che non hanno preso bene la notizia. Tra questi anche il trequartista dei Gunners Mesut Özil, che si è offerto di pagare lo stipendio a Jerry Quy, l'uomo che veste i panni della mascotte.

«Ero triste per il licenziamento dopo 27 anni di Jerry Quy, alias Gunnersaurus, la nostra fedele mascotte - ha scritto sui social Özil - Così mi sto offrendo di pagare io lo stipendio al ragazzo, almeno finchè sarò un giocatore dell'Arsenal».

 

 
 

CALCIO: Risultati e classifiche

Keystone/archivio
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Nano10 1 mese fa su tio
Complimenti
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-11-25 01:24:37 | 91.208.130.87