Keystone, archivio
CALCIO
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
SWISS LEAGUE
35 min
Ticino Rockets, un nuovo inizio... imparando dal passato
La formazione ticinese è carica e motivata in vista della prossima stagione del campionato cadetto
SUPER LEAGUE
1 ora
Zurigo: il difensore Kryeziu positivo al coronavirus
Si tratta del primo caso dalla ripresa del campionato svizzero. Martedì il 27enne ha giocato 90 minuti a Neuchâtel
EUROPA LEAGUE
1 ora
Il Basilea ha più di un piede nei quarti: poi Wolfsburg o Shakhtar
I renani si erano imposti 3-0 in trasferta contro l'Eintracht nella sfida d'andata valida per gli ottavi di finale
CHAMPIONS LEAGUE
2 ore
Esame PSG per la rivelazione Atalanta
Chi solleverà la coppa dalle grandi orecchie nel mese di agosto? Spicca anche Lipsia-Atletico Madrid
FORMULA 1
2 ore
La F1 farà tappa al... Mugello!
Nel nuovo calendario Mondiale del 2020 sono stati aggiunti sia il circuito toscano del motomondiale sia quello di Sochi
SUPER LEAGUE
3 ore
Pancia piena? Non c'è tempo per digerire
Il weekend potrebbe sciogliere molti nodi del nostro pallone.
MOTOMONDIALE
6 ore
La leggenda Rossi continua fino a 43 anni
Il Dottore ha trovato un accordo biennale con la Petronas.
SWISS LEAGUE
7 ore
«Situazione molto positiva. Fontana? È apprezzato da tutti»
Sebastien Reuille è soddisfatto del rinnovo con i Rockets: «Ho degli ottimi rapporti con i ds delle altre squadre»
SUPER LEAGUE
16 ore
«Abbiamo dimostrato carattere. Al San Gallo auguro di vincere il campionato»
Jonathan Sabbatini e mister Jacobacci sono soddisfatti per il punto conquistato: «Importante non uscire sconfitti»
PREMIER LEAGUE
28.05.2020 - 16:120
Aggiornamento : 29.05.2020 - 13:44

«Spero che tuo figlio prenda il coronavirus»

Il capitano del Watford, Deeney, ha raccontato un terribile retroscena riguardante il suo rifiuto ad allenarsi in gruppo

Nei giorni scorsi Troy Deeney, attaccante e capitano del Watford, aveva inizialmente rifiutato di riprendere gli allenamenti collettivi, per non mettere a rischio la salute del figlio di cinque mesi, nato prematuro e con problemi respiratori. Da quel momento però - a causa della sua scelta - è stato bersagliato d'insulti da parte dei tifosi.

«In un periodo in cui il mondo sta vivendo una situazione paradossale e delicata, sono riusciti a insultare sia me che mia moglie in maniera davvero pesante», ha raccontato a "CNN Sport". «Abbiamo ricevuto dei messaggi scandalosi e sono state scritte delle grandi cattiverie soprattutto su mio figlio come: "Spero che tuo figlio prenda il coronavirus", e questo è stato l'aspetto più difficile per me(...). Oltre a ciò camminando per strada alcune persone mi hanno detto che se possono lavorare loro, devo farlo anche io. Per fortuna altri hanno anche apprezzato che io abbia messo la mia famiglia davanti ai soldi, significa che ho fatto anche qualcosa di positivo(...)».

La Premier League potrebbe ricominciare il prossimo 12 giugno e anche Deeney - dopo aver ricevuto rassicurazioni in merito dal vice Chief Medical Officer del Governo inglese, Jonathan Van-Tam - ha deciso di tornare a lavorare insieme ai suoi compagni.

CALCIO: Risultati e classifiche

Keystone, archivio
Guarda le 3 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Aurelio Switzerland Gjatmatt 1 mese fa su fb
Gino pipinoto (pozzo jr.),fai qualcosa ...😆
Zarco 1 mese fa su tio
Il mondo è avariato
Mark Mark 1 mese fa su fb
Sai che me ne frega
Alan Spongee Galbü 1 mese fa su fb
Non capisco perche divulgare queste informazioni, non dovrebbe interessare a nessuno cosa succede dirtro le quinte delle squadre di calcio o hockey.. ne la stampa ne tanto meno i "tifosi"
Boris Brughelli 1 mese fa su fb
Alan Spongee Galbü a dire il vero non frega a nessuno il tuo commento
Charlie Wild 1 mese fa su fb
Nel calcio ormai è cosa normale .. non insegna più nulla
Kiko Gozzi 1 mese fa su fb
Non chiamateli tifosi questi, la gente stava male anche prima del virus.
Marco Pregnolato 1 mese fa su fb
Brenno Rivai is dis u?
Brenno Rivai 1 mese fa su fb
Marco hahahahaha top class
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-10 15:50:55 | 91.208.130.86