STL Blues
2
VAN Canucks
5
fine
(1-1 : 1-1 : 0-3)
Keystone, archivio
+1
CALCIO
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
CHAMPIONS LEAGUE
8 ore
Eliminazione-shock, che lacrime per la Dea
Avanti 1-0 fino all'88', l'Atalanta ha perso 1-2 contro il PSG.
MOTOGP
11 ore
Vale Rossi prega davanti al termometro
Il Dottore va a caccia di un guizzo nel Motomondiale.
DIVERSI
14 ore
L'ACT finalista ticinese per il Sanitas Challenge Award
Per la Svizzera italiana selezionato l’unico club sportivo di cheerleading acrobatico: l’Acrobatic Cheer Ticino
HCAP
15 ore
«Decisione favorevole, ora la nostra speranza è che non ci siano disparità tra Cantoni»
Il direttore generale dell'Ambrì Nicola Mona: «Adesso bisognerà lavorare in maniera coordinata»
CICLISMO
15 ore
Cancellati i Mondiali
In programma a fine settembre, la rassegna iridata è stata annullata dopo le decisioni del Consiglio federale.
BERNA
16 ore
Lo sport esulta: via il limite dei 1000 da ottobre
Gli eventi dovranno però seguire un rigoroso piano dedito a proteggere la salute pubblica.
CALCIO
18 ore
Lichtsteiner dà l'addio al calcio: «Mi sono divertito molto»
L'ormai ex calciatore della nazionale elvetica ha deciso di appendere le scarpette al chiodo all'età di 36 anni
L’OSPITE - ARNO ROSSINI 
19 ore
«Pirlo anello debole della Juve, gli ex compagni potrebbero affossarlo»
La nomina dell’ex Maestro ha suscitato perplessità. Arno Rossini: «Non mi capacito».
SUPER LEAGUE
20 ore
Omlin: futuro in Ligue 1
Il portiere lascia Basilea dopo due campionati
BASKET
21 ore
Tigers: tre ritorni
Florian Steinmann, Jules Aw e Axel Louissaint vestiranno di nuovo la maglia bianconera
SUPER LEAGUE
19.05.2020 - 08:000
Aggiornamento : 20.05.2020 - 03:43

«Prestito della Confederazione? Il problema sarà restituire i soldi»

Il presidente del Lugano Angelo Renzetti: «Dobbiamo riflettere bene prima di entrare in questa dimensione...»

E sull'ipotetica trattativa con grandi club italiani, quali Inter, Milan e Juventus: «Sarebbe la situazione ideale per tutti, ma non si è mai concretizzato niente. Sono solo voci»

Negli scorsi giorni il Consiglio federale ha deciso di andare incontro al mondo dello sport, prevedendo di stanziare 350 milioni di franchi ai club professionistici di calcio e di hockey. 

Non si tratta di un regalo, bensì di un prestito, con metà del montante totale che servirà per aiutare le società sportive quest'anno, mentre l'altra metà nella stagione 2021/2022. Questo sostegno dovrebbe permettere ai club di affrontare con maggiore serenità le conseguenze dell’emergenza legata al coronavirus. «Psicologicamente è importante sapere che ci sia un salvagente nel caso si stia annegando», è intervenuto il presidente del Lugano Angelo Renzetti. «Questa è stata la prima impressione che ho avuto. Poi però pensandoci bene, una volta che questo marasma sarà passato, i club si ritroveranno con un debito importante sulle spalle, che non aiuta sicuramente a mettere a posto le cose. Il problema sarà restituire i soldi, dovremo riflettere bene prima di entrare in quella dimensione».

Molte società sportive rischierebbero quindi di trovarsi in serie difficoltà in ogni caso, soprattutto quelle più “piccole”. «Esattamente. Per rimborsare certe cifre necessiteremmo davvero di molti più spettatori allo stadio, perché alla fine le entrate sono quelle. In questo settore mancano i soldi oggi – visto che giochiamo a porte chiuse – e mancheranno anche domani perché dovremo restituirli. Abbiamo la fortuna di riuscire a sostenerci con il mercato, ma le spese sono comunque tante. Bisogna ponderare bene ogni aspetto, poiché attingendo a un debito del genere sarà obbligatorio cambiare completamente la strategia, magari schierando molti più giovani in campo con tutti i pericoli che ci sono. Il timore è che anche gli investimenti fatti in precedenza possano non andare a buon fine e specialmente per noi, che dobbiamo anche costruire lo stadio, sarebbe meglio mostrare che ci siamo. Non possiamo avere un atteggiamento di basso profilo, altrimenti rischiamo di andare in pasto ai leoni. Vendita della società? Chiaramente se dovessi vendere non potrei andare ad attingere ai soldi della Confederazione, perché poi uscirebbero dalle mie tasche e ne ho già investiti troppi a livello personale». 

Voci di corridoio dicono che sono in corso delle trattative con grandi club di Serie A – come Inter, Milan o addirittura Juventus (dove c'è il fedele Giovanni Manna) – che potrebbero in futuro “utilizzare” Cornaredo come una sorta di colonia per i propri giocatori, invece di spedirli in giro per l'Europa. In questo modo i bianconeri avrebbero una squadra competitiva e ci guadagnerebbero sui salari... «Queste voci girano da un po' di tempo e c'è sempre questa aspettativa, anche perché sarebbe una situazione un po' naturale per una società come il Lugano. Purtroppo però non si è mai concretizzato niente e non c'è nessuna trattativa in corso, quindi non è quella la direzione da esplorare. Se vogliamo parlare in maniera empirica è evidente che sarebbe la soluzione ideale per tutti, ma non sono mai riuscito a fare un discorso più ampio. Vedremo cosa succederà nel futuro prossimo e lo scopriremo solo vivendo».

CALCIO: Risultati e classifiche

TiPress, archivio
Guarda tutte le 5 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Bibo 2 mesi fa su tio
Come mai quelli che hanno gridato allo scandalo o peggio quando l'ha detto Lombardi ora tacciono? meglio così nè, tanto per scrivere idiozie...
Damien Mattei 2 mesi fa su fb
Chiunque abbia buon senso non avrebbe mai fatto un prestito a tasso 0, p.a .( Primo anno.... )è solo un altro tentativo delle banche di rifilare soldi alla gente Per poi guodagnare qualcosa,e di posticipare qualcosa che accadra cmq. Dovremmo Ormai essere autosufficienti da un bel pezzo dal punto di vista energetico ed alimentare.
Massimo Enzo Grandi 2 mesi fa su fb
Il problema non riguarda solo le società sportive, ma bensì anche l'economia che è corsa ad approfittarne con la convinzione che andava fatto...
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-13 07:50:40 | 91.208.130.86