MARSIGLIA
01.08.2019 - 11:000
Aggiornamento : 17:02

«Giocare con il "pollo" nella scarpetta mi ha permesso di firmare per lo United»

Patrice Evra ha raccontato un curioso retroscena riguardante la sua carriera

MARSIGLIA (Francia) - L'ormai ex calciatore Patrice Evra ha pubblicato ieri una lettera aperta sul sito "Players' Tribune" con il titolo: «Lasciatemi spiegare perché amerò sempre questo gioco», riferendosi alla vita. La vita di un giocatore che ha militato in diversi campionati europei di alto livello. Così, dopo aver appeso le scarpette al chiodo, l'ormai ex laterale ha svelato un capitolo divertente riguardante la sua carriera.

Dopo aver subìto un infortunio a un piede nel 2004, Evra aveva consultato i medici del Monaco, ma i trattamenti prescritti non funzionavano. Il tecnico dell'epoca Didier Deschamps voleva comunque affidarsi ai servigi del giocatore, così a Evra è stato proposto un trattamento "Old School".

Il rimedio della nonna consisteva nell'inserire un pezzetto di pollo nella scarpetta: il metodo funzionò poiché il ragazzo lo utilizzò per quattro mesi e il dolore fu soltanto un brutto ricordo. «Il pollo mi ha permesso di giocare talmente bene che nel 2006 ho firmato per il Manchester United».

Ingrandisci l'immagine
Commenti
 
Mirko Zxy 2 mesi fa su fb
... e te credo con tutti gli antibiotici che danno in allevamenteo ai polli 🤣😂🤣
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-21 07:50:49 | 91.208.130.87