Immobili
Veicoli

EUGENE 2022La Svizzera non gioisce con Yasmin Giger

21.07.22 - 10:33
L'atleta rossocrociata si è resa protagonista di una prova incolore nei 400m ostacoli.
keystone-sda.ch (JEAN-CHRISTOPHE BOTT)
La Svizzera non gioisce con Yasmin Giger
L'atleta rossocrociata si è resa protagonista di una prova incolore nei 400m ostacoli.
Nello stesso tempo Norah Jeruto e Bin Feng hanno conquistato una medaglia d'oro a testa.

EUGENE - La sesta giornata dei Mondiali statunitensi di Eugene ha regalato soltanto due medaglie - in campo femminile - agli appassionati di atletica leggera. 

Nel lancio del disco la cinese Bin Feng si è messa al collo il metallo più prezioso (69,12m). L'argento è stato conquistato dalla croata Sandra Perkovic (68,45), mentre il bronzo dalla statunitense Valarie Allman (68,30m). La kazaka Norah Jeruto (8'53"02) è invece salita sul gradino più alto del podio nei 3000m siepi, poi le etiopi Werkuha Getachew (8'54''61) e Mekides Abebe (8'56''08).

Dal canto suo Yasmin Giger - unica atleta elvetica in gara nella giornata di mercoledì - ha deluso le aspettative. La 22enne non è infatti stata in grado di raggiungere la finale nei 400m ostacoli cogliendo il tempo di 56"31, l'ultimo della sua batteria.

 

 

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT