Keystone (foto d'archivio)
MILANO
24.09.2020 - 19:300
Aggiornamento : 22:59

Dramma Zanardi: «Alex risponde a stimoli visivi e acustici»

Nuovo bollettino dal San Raffaele: «Il quadro clinico resta complesso, nonostante dei progressi significativi».

Il campione ha iniziato un ulteriore percorso chirurgico volto alla ricostruzione cranio facciale. Un primo intervento è già stato eseguito con successo.

MILANO - Vittima di un drammatico incidente in handbike lo scorso 19 giugno, Alex Zanardi sta facendo «progressi significativi», a fronte dei quali «i medici ribadiscono il permanere di un quadro clinico complesso, sulla cui prognosi è assolutamente prematuro sbilanciarsi».

Questa, in estrema sintesi, la nota diffusa quest'oggi dall'ospedale San Raffaele di Milano, dove l'ex pilota di F1 nonché campione paralimpico era stato trasferito dallo scorso 24 luglio. Ricordiamo che nel primo mese di cure, trascorso a Siena, il 53enne era già stato sottoposto a tre delicati interventi.

Zanardi «sta affrontando un percorso di cure sub-intensive - si aggiunge nel comunicato - Ha iniziato un ulteriore percorso chirurgico volto alla ricostruzione cranio facciale. Da diversi giorni è sottoposto a sedute di riabilitazione cognitiva e motoria».

Di seguito il comunicato del San Raffaele:

«Il signor Alex Zanardi, sta affrontando un percorso di cure sub-intensive, predisposto da una équipe multidisciplinare coordinata dai professori Luigi Beretta, direttore della Neurorianimazione, Mario Bussi, direttore di Otorinolaringoiatria, Sandro Iannaccone, direttore della Neuroriabilitazione, e Pietro Mortini, direttore della Neurochirurgia. Contemporaneamente è iniziato un ulteriore percorso chirurgico volto alla ricostruzione cranio facciale. Un primo intervento è già stato eseguito con successo, alcuni giorni fa, dal professor Mario Bussi ed è già in programmazione per le prossime settimane, un secondo intervento. noltre, da diversi giorni Alex Zanardi è sottoposto a sedute di riabilitazione cognitiva e motoria, con somministrazione di stimoli visivi e acustici, ai quali il paziente risponde con transitori e iniziali segni di interazione con l’ambiente. A fronte di questi progressi significativi, i medici ribadiscono, comunque, il permanere di un quadro clinico generale complesso, sulla cui prognosi è assolutamente prematuro sbilanciarsi».

SPORT: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch / STF (Mark J. Terrill)
Guarda le 4 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-11-25 00:23:52 | 91.208.130.87