Zurigo
1
Young Boys
0
fine
(0-0)
Lucerna
Basilea
16:30
 
Losanna
Servette
16:30
 
Milan
1
Sassuolo
2
2. tempo
(1-2)
Spezia
0
Bologna
0
2. tempo
(0-0)
Lakers
2
Ajoie
1
1. tempo
(2-1)
Zugo Academy
1
Sierre
0
1. tempo
(1-0)
Winterthur
0
La Chaux de Fonds
3
1. tempo
(0-3)
Zurigo
1
Young Boys
0
fine
(0-0)
Lucerna
Basilea
16:30
 
Losanna
Servette
16:30
 
Milan
1
Sassuolo
2
2. tempo
(1-2)
Spezia
0
Bologna
0
2. tempo
(0-0)
Lakers
2
Ajoie
1
1. tempo
(2-1)
Zugo Academy
1
Sierre
0
1. tempo
(1-0)
Winterthur
0
La Chaux de Fonds
3
1. tempo
(0-3)
FORMULA UNO
16.05.2010 - 13:570
Aggiornamento : 06.11.2014 - 01:53

A Montecarlo Webber mette tutti in fila e balza in testa al Mondiale

L'australiano della Red Bull tiene la testa della corsa dall'inizio alla fine, precedendo al traguardo il compagno di squadra Vettel e il polacco Kubica (Renault). Buemi 11esimo, ancora fuori le Sauber

MONTECARLO - Ancora lui, ancora le Red Bull. Mark Webber vince a Montecarlo la sesta prova del Mondiale di Formula 1 dopo una gara che l'ha visto sempre in testa e mai preoccupato della prima posizione. Secondo il compagno di scuderia a 448" Sebastian Vettel, terzo Rober Kubica su Renault. Segue tutto il gruppo d'inseguitori con le due Ferrari quarta e settima (rispettivamente Massa e Alonso), quinto Hamilton su McLaren, sesto Schumacher, Rosberg ottavo, nono Sutil e decimo Liuzzi a chiudere la zona punti.

Appena fuori l’elvetico Sébastien Buemi, autore di una prova discreta che l’ha portato a concludere undicesimo. Brutte notizie invece per gli altri colori rossocrociati presenti in Formula Uno, quelli delle due Sauber, che ancora una volta non hanno terminato la gara. Lo spagnolo Pedro de la Rosa nel corso del 23esimo giro si è fermato ai box senza più ripartire, imitato cinque tornate più tardi dal compagno di scuderia Kobayashi.

Da segnalare che Alonso fino all'ultima curva si trovava in sesta posizione, ma Schumacher ha superato il ferrarista durante l'ultimo giro di safety car, andando a guadagnare la sesta posizione ai danni dello spagnolo. Si attende ancora la conferma delle posizioni dei due piloti da parte dei commissari di gara.

Un Gran Premio che ha visto la safety car entrare in pista quattro volte: dopo le prime due volte all'inizio della corsa, la terza arriva per un problema a un tombino e infine al 74° giro, in seguito a un brutto incidente tra Trulli e Chandock, per fortuna senza nessuna conseguenza per i due piloti. Dopo quest’ultima entrata la safety car è rimasta in pista fino all'ultimo giro.

Datasport/GLM

Foto d'apertura: Keystone

SPORT: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-28 16:26:24 | 91.208.130.89