Immobili
Veicoli

OMAR WICHTLa patria quest'anno non la festeggio

30.07.22 - 18:00
Omar Wicht, consigliere comunale Lugano
Omar Wicht
La patria quest'anno non la festeggio
Omar Wicht, consigliere comunale Lugano

È puramente a titolo personale che scrivo, io quest’anno, il Natale dell’amata Svizzera, lunedì 1 agosto non lo festeggerò.

Viviamo in un paese democratico e libero da sempre, ed ognuno è libero di prendere le proprie sagge e legittime decisioni.

Penso che quest’anno, durante questo maledetto conflitto, dopo aver “svenduto” la nostra neutralità, piuttosto che risolverlo con i neutrali
“buoni uffici” Svizzeri, ho deciso che non c’è nulla da festeggiare, ma molto da riflettere.

Il mio movimento, nonché l’Udc svizzero e molti concittadini di diversi altri partiti politici, abbiamo sempre bocciato, qualsiasi tipo di adesione all’Unione Europea, solo gli accordi bilaterali, negli anni, hanno portato più danni e delinquenza, che beneficio.

Schierandosi con delle inutili e dannose sanzioni seguendo i paesi dell’Unione Europea, la nostra Confederazione ha fatto un clamoroso
“autogoal” alla nostra neutralità. Peccato.

Quest’anno penso ci sia poco da festeggiare.

NOTIZIE PIÙ LETTE