Cerca e trova immobili

MUSICAIl faro, «che aiuta a trovare quello che stai cercando»

19.09.23 - 06:30
Nasce da un viaggio in Sicilia "Lighthouse", il nuovo singolo dei PepperDreams
PEPPERDREAMS
Il faro, «che aiuta a trovare quello che stai cercando»
Nasce da un viaggio in Sicilia "Lighthouse", il nuovo singolo dei PepperDreams

BELLINZONA - Il racconto di un viaggio. Una canzone nata lontano dal Ticino, in una destinazione affascinante, con un faro che ha fatto scattare la scintilla creativa: è nato così "Lighthouse", il nuovo singolo dei ticinesi PepperDreams. Un brano che s'inserisce nella produzione folk-pop che il pubblico del gruppo ha imparato ad apprezzare. Ne abbiamo parlato con Mattia Beffa, songwriter e chitarrista della formazione - che da duo è diventata a tutti gli effetti un trio: troviamo infatti Susanna Lepori alla voce e Jonas Macullo a tastiere e produzione.

Il brano è nato durante un viaggio in Sicilia, giusto?
«Ci siamo fermati a Scilla e dal nostro alloggio si vedeva un faro, che è stata la nostra fonte d'ispirazione. La canzone è nata in un momento in cui non avevo molto da scrivere di me stesso, o di noi. Così, prendendo spunto da quello che era all'epoca l'ultimo album di Taylor Swift, "Folklore", abbiamo inventato una storia su un argomento che a noi sembrava importante da trattare».

Penso che venga spontaneo, ascoltando le parole del testo, pensare alla mitologia del viaggio, a partire da Ulisse.
«Non è per forza una situazione vissuta in mare, ma se la proiettiamo nella vita di tutti i giorni è prendere e salpare verso l'ignoto, alla ricerca di se stessi. È quando si arriva a quel punto nella vita in cui ti chiedi: "Non so se sono al posto giusto". Oppure è semplicemente una mancanza emotiva, quindi si cerca di colmare questo vuoto».

Chi troviamo al centro del brano?
«Sia l'uomo che la donna che ne sono i protagonisti. L'idea è di un supporto reciproco: nel nostro caso è la donna che sostiene l'uomo. Ovvero la moglie che è accanto all'uomo, anche dopo tanti anni. Lui, nel momento del bisogno, ha tutto il suo sostegno».

Cosa rappresenta, in questo contesto, il faro del titolo?
«È la luce che illumina la via e ti aiuta a trovare quello che stai cercando».

Quali atmosfere avete voluto evocare?
«"Lighthouse" ha un timbro autunnale - ed è per questo che l'abbiamo lasciata per la fine dell'estate. È un brano per viaggiare verso questa nuova stagione».

Cosa verrà, dopo?
«Questo brano sarà incluso nell'Ep che uscirà il 17 novembre. Tutti saranno legati da un fil rouge, alla base del quale c'è la nostra crescita artistica rispetto al precedente lavoro».

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE