Tamedia
SVIZZERA
05.08.2021 - 08:000

Boom delle auto d'occasione ma di lusso

La pandemia ha rallentato la produzione. Ma la domanda resta alta e allora si ripiega sull'usato

Fonte 20 Minuten / Marco Huber
elaborata da Patrick Stopper
Giornalista

ZURIGO - Aston Martin, Bentley o Rolls-Royce. Al momento chiunque voglia acquistare un'auto di lusso, si trova di fronte a un problema: a causa della pandemia, nelle fabbriche la produzione è ferma o rallentata, ma la domanda non è calata. E così i prezzi sono lievitati.

Sono quindi in molti coloro che ripiegano, anche per una soluzione provvisoria, su una vettura d'occasione. E questo vale anche per quelle di lusso. «Il mercato dell'usato è estremamente popolare, non abbiamo mai avuto una disponibilità così bassa di veicoli d'occasione» afferma Martina Merki, responsabile marketing di Schmohl AG a Zurigo.

L'azienda è specializzata nella vendita di Bentley, Rolls-Royce, McLaren e Bugatti, nuove e d'occasione. E Merki parla anche di clienti impazienti: «Vogliono vetture che siano subito disponibili. In questo modo i tempi d'attesa si allungano, sia per i veicoli nuovi che per quelli usati». Presso Schmohl una Bugatti Veyron d'occasione si trova per 1,3 milioni di franchi, una Rolls-Royce Phantom per circa 440'000.

Mercato in forte espansione - Il boom delle auto d'occasione è confermato anche da Andrej Rüegg di Rotz Autowelt di Wil (SG), che parla di tempi di consegna più lunghi e prezzi in aumento: «Molti clienti non vogliono aspettare e allora cominciano a comprarsi un'auto di lusso d'occasione». Non è però possibile prevedere come si svilupperà la domanda.

In ogni caso, il mercato dell'usato per Rolls-Royce, Bentley e McLaren è in forte espansione a livello mondiale. Secondo Bloomberg, in casa Bentley nei primi cinque mesi di quest'anno le vendite di auto usate hanno registrato un incremento del 150%. Per McLaren l'aumento è del 2% rispetto a un 2020 da record. Tuttavia, per determinati modelli gli acquirenti pagano fino al 40% in più rispetto alla vettura nuova.

Carenza di semiconduttori - In generale, l'industria automobilistica è al momento confrontata anche con un problema di “materia prima”: con la parziale interruzione delle catene d'approvvigionamento globali, attualmente c'è una carenza di semiconduttori. Un elemento fondamentale per il settore.

Le conseguenze sono evidenti: negli Stati Uniti come pure in Germania, le vetture nuove e d'occasione scarseggiano. In Svizzera e nel Liechtenstein, a luglio il mercato dell'auto ha registrato un calo del 14,2% rispetto all'anno precedente, come comunicato dall'associazione degli importatori Auto-Svizzera.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-19 15:53:24 | 91.208.130.85