Cerca e trova immobili

SVIZZERALa Croce Rossa taglia 1'500 posti di lavoro

04.04.23 - 17:35
La riduzione dello staff comporterà anche la chiusura di almeno 20 delle 350 basi sparse in giro per il mondo.
Depositphotos (ricochet69)
Fonte ATS ANS
La Croce Rossa taglia 1'500 posti di lavoro
La riduzione dello staff comporterà anche la chiusura di almeno 20 delle 350 basi sparse in giro per il mondo.

GINEVRA - Il Comitato internazionale della Croce Rossa (CICR) taglierà quest'anno circa 1'500 posti di lavoro in tutto il mondo a causa della mancanza di fondi. Lo ha confermato oggi a Ginevra la stessa organizzazione.

Una riduzione dello staff che comporterà la chiusura di almeno 20 delle sue 350 basi sparse per il globo e che consentirà di concentrarsi principalmente su alcuni compiti, quali l'assistenza nelle zone di guerra e la promozione della legge umanitaria internazionale, che stabilisce delle regole per i paesi in conflitto e per la protezione dei civili. In totale, grazie a questa manovra verranno risparmiati 430 milioni di franchi svizzeri tra l'anno corrente e l'inizio del 2024.

Attualmente circa 20mila persone lavorano per il CICR. L'organizzazione sta pensando di gestire il taglio dei dipendenti principalmente attraverso le partenze naturali e il congelamento delle assunzioni.

«Stiamo affrontando numerose sfide» ha affermato l'organizzazione. Da un lato alcune donazioni che erano state promesse non sono arrivate, dall'altro i costi sono aumentati a causa dell'inflazione. La Croce Rossa ha riportato un deficit di circa 140 milioni di franchi dall'anno scorso. Inoltre, diventa sempre più difficile per il CICR ottenere donazioni dai governi.

Secondo i dati della Croce Rossa, per il 2023 servirebbero 2.8 miliardi di franchi svizzeri, ovvero solo lo 0.3% in più rispetto al 2022, anche se le attività di assistenza sono aumentate a causa dell'escalation della guerra in Ucraina.

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Taurus57 1 anno fa su tio
E continua a chiedere soldi???
NOTIZIE PIÙ LETTE