KEYSTONE
Elon Musk «sta trollando la comunità» delle criptovalute.
STATI UNITI
04.06.2021 - 11:350

Nuovi tweet di Elon Musk sulle criptovalute: è l'annuncio di un passo indietro o una presa in giro?

Dopo un paio di tweet dell'imprenditore Bitcoin ha perso il 4%

NEW YORK - Elon Musk «sta trollando la comunità» delle criptovalute: lo ha dichiarato Bobby Ong, co-fondatore dell'aggregatore di dati crittografici e del sito web di analisi CoinGecko all'agenzia stampa Reuters.

Il pensiero di Ong sembra essere largamente condiviso sui social network. Questa volta il fondatore di Tesla ha pubblicato un meme che lascia intendere una possibile rottura con Bitcoin, con tanto di emoji di un cuore spezzato. Già negli scorsi mesi erano circolate voci, innescate da post sempre di Musk, di un disinvestimento dell'azienda automobilistica che provocherebbe un terremoto sul mercato delle criptovalute. Ma i tweet di Musk sono sempre piuttosto sibillini: lasciano intendere, senza mai dare niente per certo. A parte quelli in cui ha confermato che Tesla non ha intenzione di separarsi dai suoi Bitcoin.

Quando Musk torna sull'argomento, però, ci sono sempre delle conseguenze: la valutazione di Bitcoin è calata del 4% in queste ore, vanificando in buona parte i guadagni dell'ultima settimana. Anche Ether ha perso terreno. Si è difeso meglio Dogecoin, la criptovaluta nata per scherzo e che, proprio grazie all'interesse di Musk, è diventata un fenomeno planetario con una capitalizzazione di mercato superiore ai 50 miliardi di dollari.

Musk, ancora nei giorni scorsi, ha dichiarato di essere un convinto sostenitore delle criptovalute, pur essendo preoccupato del consumo energetico necessario per la produzione di Bitcoin. Questa è la motivazione addotta per la sospensione del piano di accettarli in pagamento per i veicoli di Tesla. 

Ormai è chiaro a tutti il potere che ha assunto Elon Musk sul mercato delle criptovalute: basta un suo tweet per creare o bruciare miliardi, come si è già avuto modo di vedere in questi mesi. Per questo motivo l'imprenditore 49enne è accusato di essere un "troll" (ovvero un utente social che intralcia le normali discussioni con messaggi fuori luogo o provocatori) o di essere perlomeno un po' incauto nelle sue esternazioni.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-22 10:58:43 | 91.208.130.85