Cerca e trova immobili

REGNO UNITOQuestione di giorni prima che Londra presenti un nuovo trattato sul Ruanda

16.11.23 - 13:33
L'esecutivo vuole sostituire il precedente accordo dichiarato illegale con «un trattato giuridicamente vincolante»
keystone-sda.ch (CHRIS RATCLIFFE / POOL)
Fonte Ats ans
Questione di giorni prima che Londra presenti un nuovo trattato sul Ruanda
L'esecutivo vuole sostituire il precedente accordo dichiarato illegale con «un trattato giuridicamente vincolante»

LONDRA - Il ministro degli Interni britannico James Cleverly ha assicurato che la presentazione di un nuovo trattato col Ruanda, dopo l'imbarazzante bocciatura arrivata ieri dalla Corte Suprema di Londra al piano per il trasferimento dei richiedenti asilo nel paese africano, richiederà solo «pochi giorni».

Come ha spiegato il nuovo responsabile dell'Home Office, dopo il siluramento della criticatissima Suella Braverman, paladina dell'ultradestra Tory, l'esecutivo conservatore vuole sostituire il precedente accordo dichiarato illegale dal tribunale di ultima istanza con «un trattato giuridicamente vincolante» per rispondere alle obiezioni avanzate dai supremi giudici e fornire una serie di garanzie. In particolare per impedire al Ruanda di espellere un migrante verso uno Stato ritenuto pericoloso.

Per Cleverly inoltre il Regno Unito non dovrà ritirarsi dalla Corte europea per i diritti dell'uomo sebbene ieri il premier Rishi Sunak abbia detto in una conferenza stampa di voler impedire a tribunali stranieri di bloccare i voli per trasferire i richiedenti asilo in Africa come già accaduto coi ricorsi presentati in passato, oltre a promettere una legge d'emergenza per dichiarare il Ruanda un paese terzo sicuro, esattamente l'opposto di quanto affermato dalla Corte Suprema.

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Spartan555 7 mesi fa su tio
Non mollare, Sunak!
NOTIZIE PIÙ LETTE