Cerca e trova immobili

GRECIAOltre 15mila persone richiedono le dimissioni di Von der Leyen

23.10.23 - 16:33
Le adesioni sono state raccolte dall'ex ministro delle Finanze greco, Yanis Varoufakis, sul sito del suo partito DiEM25
keystone-sda.ch / STR (JULIEN WARNAND)
Fonte Ats ans
Oltre 15mila persone richiedono le dimissioni di Von der Leyen
Le adesioni sono state raccolte dall'ex ministro delle Finanze greco, Yanis Varoufakis, sul sito del suo partito DiEM25

ATENE - L'ex ministro delle Finanze greco, Yanis Varoufakis, torna a schierarsi contro i vertici Ue. Dopo la lunga lotta all'austerità imposta da Bruxelles durante gli anni della crisi del debito greca, l'economista ellenico questa volta mette nel mirino la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, chiedendone le dimissioni per l'atteggiamento assunto davanti al conflitto israelo-palestinese.

In una petizione lanciata sul sito del suo partito DiEM25, che ha già raccolto oltre 16mila sottoscrizioni, Varoukakis attacca la numero uno di Palazzo Berlaymont, rea a suo dire di aver «violato il quadro giuridico dell'Ue e ignorato la decenza morale fondamentale». «Pur condannando gli attacchi contro i civili in Israele, ha sostenuto il taglio di acqua, cibo ed elettricità nei confronti dei civili a Gaza, e il bombardamento della popolazione di Gaza con il pretesto della 'difesa'. Questa azione unilaterale ignora il diritto internazionale e il mandato democratico degli Stati membri Ue», scrive l'ex ministro.

Pronta la replica del vicepresidente dell'esecutivo Ue, il connazionale Margaritis Schinas. «La presidente ha mostrato solidarietà a un alleato dopo il peggior attacco terroristico della sua storia. Ha ricordato il diritto internazionale e ha triplicato gli aiuti a sostegno del popolo palestinese. L'Europa sarà sempre dalla parte dell'umanità. Senza se e senza ma», ha scritto su X (x Twitter) Schinas, esponente del partito conservatore Nea Dimokratia del premier Kyriakos Mitsotakis. Poi la stoccata a Varoufakis: «Scusa se questo ti turba».

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Keope1963 5 mesi fa su tio
Mi sembra che di stia confondendo la signora von der Leyden con un certo signor Iosif Stalin.., affamare? Crimini contro l’umanità ? Arricchimento personale ecc ecc

Rusky 5 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
Keope1963: non so perchè ma da tempo la von der Leyen ricorda la Magda Göbbels. Famiglia tanti figli e guardare solo a se stessi e alla propria nazione.

Keope1963 5 mesi fa su tio
Risposta a Rusky
Accostamento macabro..

Ulk 5 mesi fa su tio
Dovrebbe ridare i soldi indietro dei vaccini. Lei e Burla...si arricchiva e si burlava della gente. Era in combutta con Pfizer.

tulliusdetritus 5 mesi fa su tio
Le dimissioni non bastano, ci va l’incriminazione per aver apertamente sostenuto e difeso più di una persona colpevole di crimini contro l’umanità

Rik830 5 mesi fa su tio
Ma magari che sia la volta buona ….. ha mandato alla fame milioni di persone senza contare tutti i danni che ha creato con una politica scellerata sull’ immigrazione e si vedono i risultati OVUNQUE !!!

Heinz 5 mesi fa su tio
Risposta a Rik830
Milioni di persone mandate alla fame... ma dove? Ma quando? Ma per favore....

Cricchetto 5 mesi fa su tio
ma vattene a casa una volta per tutte,,,,
NOTIZIE PIÙ LETTE