Keystone
GERMANIA
26.07.2021 - 08:520
Aggiornamento : 09:26

Pronuncia la parola «n***o»: candidata cancelliera dei Verdi di nuovo nella bufera

Annalena Baerbock ha citato l'insulto in un'intervista in cui raccontava un episodio di razzismo: «Mi dispiace».

BERLINO - Altro scivolone per la candidata cancelliera dei Verdi tedeschi. Dopo le accuse di plagio, il curriculum vitae pasticciato e la notifica a scoppio ritardato al Parlamento dei compensi ricevuti dal proprio partito, Annalena Baerbock è oggetto di critiche per aver pronunciato nel corso di un'intervista il termine «n***o».

«È sbagliato e mi dispiace perché conosco l'origine razzista di questa parola e le sofferenze che le persone di colore provano a causa, tra le altre cose, della stessa», è stata costretta a giustificarsi la 40enne via Twitter. Baerbock ha spiegato di aver citato l'insulto presa dall'«emozionalità» che la situazione che stava descrivendo provocava in lei.

Martedì, la copresidente dei Verdi tedeschi partecipava a un colloquio su antisemitismo e razzismo organizzato dal Consiglio centrale degli ebrei per il suo programma Tachles Arena. Riportando, indignata, l'episodio di uno scolaro redarguito dall'insegnante perché si era rifiutato di svolgere un compito nel testo del quale era riportata la parola "n***o", Baerbock ha pronunciato la parola stessa.

«Purtroppo nel corso della registrazione dell'intervista, mentre, trasportata dall'emozione, descrivevo questo indicibile episodio, ho pronunciato quella parola che inizia per "n" e, in questo modo, l'ho riprodotta io stessa», ha spiegato la candidata cancelliera. In seguito, Baerbock ha pubblicato via Twitter una versione dell'intervista in cui l'insulto è coperto da un bip.

La candidata cancelliera dei Verdi aveva recentemente riguadagnato considerazione, sulla stampa tedesca, per la sua reazione composta e decisa alle alluvioni che hanno colpito il Paese. Nella stessa occasione, il suo avversario, Armin Laschet, della CDU, aveva del resto fatto parlare di sé per aver riso scompostamente durante un discorso del presidente della repubblica sul luogo della tragedia

Secondo l'ultimo sondaggio di Insa diffuso dalla Bild am Sonntag, se oggi si votasse tramite elezione diretta per la cancelleria, Baerbock raccoglierebbe il 14% dei consensi, Laschet il 15% e il candidato dell'SPD Olaf Scholz il 21%. Le elezioni parlamentari sono previste per il 26 settembre prossimo in Germania.

 

  

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-22 22:05:17 | 91.208.130.87