keystone-sda.ch / STR
Il legislatore filodemocratico Ted Hui fermato dal personale di sicurezza della camera del legislativo di Hong Kong.
CINA / HONG KONG
28.05.2020 - 10:160

Via libera del Congresso cinese alla legge imposta su Hong Kong

La legge sulla sicurezza nazionale è stata approvata con un solo voto contrario

Ad Hong Kong tensione in aula nel dibattito sulla legge controversa relativa all'abuso dell'inno cinese

PECHINO - Il Congresso nazionale del popolo, il ramo legislativo del parlamento cinese, ha dato il via libera all'adozione della legge sulla sicurezza nazionale di Hong Kong.

L'assemblea ha approvato con 2878 voti a favore, uno contrario e sei astenuti, la proposta per imporre all'ex colonia britannica la controversa legge che punirà secessione, sovversione del potere statale, terrorismo e atti che mettano a rischio la sicurezza nazionale.

In vista del voto, dopo l'annuncio del provvedimento della scorsa settimana, Hong Kong ha visto risalire le proteste che, tra domenica e mercoledì, hanno portato all'arresto di oltre 600 persone. 

Il testo messo a punto è poco noto: il Comitato permanente del Congresso lavorerà sulle modalità specifiche della legge e sulla sua applicazione, possibilmente aggirando il voto del parlamentino locale. Ieri, il segretario di Stato Mike Pompeo ha affermato in una nota che Hong Kong non è più autonoma dalla Cina, gettando le basi per la rimozione dello status speciale della città nei suoi rapporti con gli Stati Uniti.

Nel frattempo, tre legislatori filodemocratici sono stati espulsi dall'aula del legislativo di Hong Kong in mattinata, interrompendo la seconda giornata di dibattito su un disegno di legge controverso che criminalizzerebbe l'insulto o l'abuso dell'inno nazionale cinese.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Spirito1 1 anno fa su tio
.....i comunisti... sempre botte, manganelli, arresti a chi non la pensa come loro...
miba 1 anno fa su tio
@Spirito1 Comunisti o no perché mai vorresti intromwtterti negli AFFARI INTERNI della Cina e toglierle quello che è LEGITTIMAMENTE suo possesso??? Se non sei in chiaro sulla situazione di Hong Kong forse dovresti informati un attimino......
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-27 15:16:50 | 91.208.130.89