Cerca e trova immobili

GUERRA IN UCRAINAEsplosioni a Kiev, allerta in tutto il Paese

15.02.24 - 07:45
L'Ucraina emette allarme aereo nazionale in seguito al decollo di bombardieri russI.
kEYSTONE (ARCHIVIO)
Fonte ats ans
Esplosioni a Kiev, allerta in tutto il Paese
L'Ucraina emette allarme aereo nazionale in seguito al decollo di bombardieri russI.

KIEV - L'Ucraina ha emesso stamattina un allarme aereo nazionale dopo che l'esercito ha avvertito che un gruppo di bombardieri è decollato da una base russa. Il sindaco di Kiev, Vitali Klitschko, ha parlato di «esplosioni in città».

Secondo le forze di difesa aerea ucraine tutti i missili russi diretti su Kiev sono stati abbattuti, ha detto l'amministrazione militare della capitale in un post su Telegram. L'allerta aerea scattata stamattina è durata più di due ore. Non risultano vittime o danni particolari.

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Arcadia7494 1 mese fa su tio
Russia cancro d'Europa.

s1 1 mese fa su tio
adviivka è una città estremamente fortificata e ben difesa dalla quale gli ucraini fin dal 2014 hanno bombardato incessantemente donetsk. se cade, i russi potrebbero avanzare verso Kramatorsk e Sloviansk, città chiave del Donbas controllate dall'Ucraina.... sarebbe un durissimo colpo alla linea difensiva ucraina. infatti gli ucraini hanno spostato la 3a brigata d'assalto azov (truppe scelte...) per resistere e per farlo hanno sostituito zahluzny (si rifiutava?) con syrsky...che a carissimo prezzo aveva ritardato la conquista russa di bakhmut. la carneficina continua

Gloriaukraina 1 mese fa su tio
Dare armi di lunga gettata all'ucraina e portare la guerra sul suolo russo obbiettivi civile compresi. Bisogna comportarsi come fanno loro.Solo se i civili russi lo vivono sulla propria pella capiranno cosa sta succedendo e forse avranno il coraggio di sfidare le leggi e ribellarsi al dittatore nazista Putin.

TheQueen 1 mese fa su tio
I famosi obiettivi militari ruzzi…

s1 1 mese fa su tio
devono aver usato le bottiglie di pepsi
NOTIZIE PIÙ LETTE