Cerca e trova immobili

CINA / STATI UNITI«Con gli Usa raggiunto il punto più basso»

18.06.23 - 19:57
Questo il poco incoraggiante esito del bilaterale tra il cinese Qin Gang e il segretario di Stato Usa Antony Blinken.
Reuters
Fonte ats ans
«Con gli Usa raggiunto il punto più basso»
Questo il poco incoraggiante esito del bilaterale tra il cinese Qin Gang e il segretario di Stato Usa Antony Blinken.

PECHINO - Le relazioni tra Pechino e Washington sono al «punto più basso» dal 1979: lo riferisce il ministero degli Esteri cinese dopo l'incontro tra Qin Gang e il segretario di Stato Usa Antony Blinken.

«Le relazioni sino-americane sono al punto più basso dall'instaurazione delle relazioni diplomatiche, il che non è conforme agli interessi fondamentali dei due popoli, né soddisfa le aspettative comuni della comunità internazionale», ha osservato Qin, secondo cui la politica della Cina nei confronti degli Stati Uniti ha «sempre mantenuto continuità e stabilità ed è fondamentalmente basata sui principi di rispetto reciproco, coesistenza pacifica e cooperazione vantaggiosa per tutti», secondo quanto proposto dal presidente Xi Jinping.

Pechino è impegnata «a costruire relazioni sino-americane stabili, prevedibili e costruttive. Si spera che la parte statunitense sostenga una comprensione obiettiva e razionale della Cina», la incontri «a metà strada, mantenga le basi politiche delle relazioni bilaterali e gestisca incidenti imprevisti con calma, professionalità e razionali».

Le due parti, in altri termini, «dovrebbero attuare pienamente il consenso» raggiunto dai presidenti Xi Jinping e Joe Biden nell'incontro di Bali di novembre 2022, a margine del G20, «in modo da promuovere la stabilizzazione delle relazioni sino-americane e rimetterle in carreggiata».

«Taiwan fulcro degli interessi della Cina»
Il ministro degli Esteri cinese Qin Gang ha esposto la posizione della Cina e ha formulato richieste chiare «sulla questione di Taiwan e di altre su interessi fondamentali e preoccupazioni principali della Cina».

Qin, incontrando a Pechino l'omologo americano Antony Blinken, ha sottolineato che «la questione di Taiwan è il fulcro degli interessi fondamentali della Cina, la questione più importante nelle relazioni Cina-Usa e il rischio più importante».

La Cina, ha riferito il network statale Cctv, «esorta la parte Usa a rispettare il principio della Unica Cina» e ad attuare «l'impegno a non sostenere l'indipendenza di Taiwan».

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Vinnie 1 anno fa su tio
Pieno sostegno agli USA e una Taiwan libera, independente, sovrana e democratica.

leobm 1 anno fa su tio
Con la Cina il punto più basso, con la Russia meglio non commentare, con alcuni stati europei anche li non sono rose e fiori, quindi la conclusione è.......

burningsimon 1 anno fa su tio
Risposta a leobm
La conclusione è che finché gli USA continueranno a mettere il naso negli affari degli altri non avremo mai pace!!

Peter Parker 1 anno fa su tio
Un altro successo da mettere in conto Sleepy Joe ed ai suoi discepoli. Tutto sotto controllo…..siamo in una botte di ferro.

Tocqueville Alexis de 1 anno fa su tio
Pieno sostegno agli USA e a una Taiwan indipendente e democratica.

matterhorn 1 anno fa su tio
Risposta a Tocqueville Alexis de
Tutto bene? Sei ben presente? Perché In più articoli sostenevi e giustificavi l imperialismo inglese dicendo che grazie a loro (…) oggi siamo quello che siamo per merito loro (🤦🏼‍♂️) (si praticamente non mangiamo per terra e con le mani grazie al colonialismo🤦🏼‍♂️).. però poi assolutamente condanni il comportamento della Cina con Taiwan. Vogliamo parlarne o ti lascio lì nel tuo brodo fatto stile impero? 🤣🤦🏼‍♂️

matterhorn 1 anno fa su tio
Risposta a Tocqueville Alexis de
Comunque in caso di dubbio; pieno sostegno ad un’unica Cina💪🏻🤙🏻✌🏻

Tiki8855 1 anno fa su tio
Le aspettative della Cina non verranno purtroppo rispettate dal governo americano che continuerà con la sua politica provocatoria..

pori_num 1 anno fa su tio
Al di là di quello che vogliono Cina e USA, bisognerebbe sapere e rispettare quello che vuole veramente il popolo di Taiwan!

Mat78 1 anno fa su tio
Risposta a pori_num
Esatto!!!

Urca che roba 1 anno fa su tio
Risposta a pori_num
Taiwan = Cina ..stop.. e a breve se la riprende

Dred 1 anno fa su tio
Risposta a pori_num
Taiwan ovviamente vuole restare indipendente come è sempre stata.

medioman 1 anno fa su tio
Risposta a pori_num
Anche il popolo di Donetsk e Lugansk ha votato ma non è stato accettato.

pori_num 12 mesi fa su tio
Risposta a medioman
Una votazione seria poteva avvenire solo prima della guerra e non sotto occupazione!

matterhorn 1 anno fa su tio
… che strano perché è così facile andare d’accordo con gli USA.. in modo particolare con questa amministrazione….. figuratevi se gli americani rispetteranno il concetto dell’unica Cina… fomenteranno, alimenteranno, provocheranno come solo loro sanno fare.. sono professori in queste strategie 🤓🤓
NOTIZIE PIÙ LETTE