Cerca e trova immobili

GUERRA IN UCRAINAA far saltare il Nord Stream sarebbero stati dei «sostenitori di Kiev»

07.03.23 - 17:59
Lo riferiscono fonti americane, che escludono al momento il coinvolgimento dell'Ucraina nel sabotaggio del gasdotto
Reuters
A far saltare il Nord Stream sarebbero stati dei «sostenitori di Kiev»
Lo riferiscono fonti americane, che escludono al momento il coinvolgimento dell'Ucraina nel sabotaggio del gasdotto

KIEV - Né la Russia, né l'Ucraina. A sabotare il gasdotto Nord Stream lo scorso anno sarebbero stati «dei sostenitori» di Kiev e «oppositori» di Putin.

A suggerirlo sono alcune fonti americane al New York Times. Come il gruppo sia stato scoperto non è chiaro. Le fonti non hanno precisato i nomi dei membri, né chi abbia diretto e sovvenzionato l'operazione.

Tuttavia le fonti hanno sottolineato che il presidente ucraino Volodymyr Zelensky e la sua squadra di governo non fossero a conoscenza di nulla e che, in assenza di prove, è stato quindi escluso un loro coinvolgimento.

Il sabotaggio del gasdotto, avvenuto al confine tra Svezia e Danimarca lo scorso 26 settembre, aveva portato Mosca, Londra, Washington e Kiev a puntare il dito l'una contro le altre, gettando il caso in un clima di sconcerto generale.

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Kyke 1 anno fa su tio
La cosa più interessante, è che nessuno è più in grado di difendere l’altra parte, per intenderci quella che dice che siano stati Russi, e che l’ha detto sin dal primo giorno, e non ci prova nemmeno. La prova il silenzio imbarazzante.

Mattiatr 1 anno fa su tio
Risposta a Kyke
Quando non si ha nulla da dire è buon'abitudine stare zitti. Al momento attuale non ci sono né prove né inchieste terminate, né giudizi espressi da nessuna autorità (credibile). Pertanto si rimane nella stessa situazione di qualche mese fa. Poi che ci sia il giornalista pluripremiato che s'inventa la storia perché glie l'ha detto qualcuno o che il Times abbia delle fonti chissà dove conta poco meno di zero. Sono affermazioni al pari di un mio delirio che, vista la testimonianza di mio cugino, affermo che sono stati i marziani. Il resto sono tutte baggianate di nessun valore che non costituiscono prova di nulla (questo agli amici del criminale sottostanti).

Kyke 1 anno fa su tio
Risposta a Mattiatr
Però, quando è successo il fattaccio, settembre scorso, nessuno se ne stato zitto zitto… Tutti a dire che la colpa era dei russi, che si erano auto sabotati

Buonsenso? 1 anno fa su tio
Googlare "Biden say he'll shut down Nord Stream pipeline" e aprire le orecchie e gli occhi...

Popi 1 anno fa su tio
Mi potete dare una ragione per la quale avete rimosso il link al video di Biden che dice che avrebbe posto fine a Nord Stream 2 in caso d’invasione nel mio commento precedente? Credevo che avere fonti attendibili fosse uno dei caposaldi del giornalismo Ripropongo dunque, a 1:20 avviene la cosa [url rimossa]

tulliusdetritus 1 anno fa su tio
La cosa più interessante di questa notizia è quello che si legge tra le righe. È evidente che un’operazione del genere non ha alcuna possibilità di essere eseguita da un “gruppo” qualsiasi di persone: solo un’azione pensata e coordinata da dei servizi segreti può portare a termine un atto terroristico del genere. Il fatto che gli USA comincino ad indicarne la responsabilità a persone legate all’Ucraina è quindi un pretesto non solo per distogliere l’attenzione dalle proprie gravissime responsabilità, come è non solo evidente ma anche logico che sia, ma serve per mandare un messaggio in stile mafioso a Zelensky per fargli capire che non escludono di abbandonarlo al proprio destino (“in assenza di prove è escluso un suo coinvolgimento”): come dire, attento perché non ci mettiamo molto a inventarci le prove che ti incastrano. Ripeto, tira aria grama a Kiev. Quanto durerà ancora lo sniffomane?

leobm 1 anno fa su tio
Interessantissimo il gioco di parole utilizzato per riconoscere la responsabilità senza ammetterlo. Perché poi sarà stato il "pinco pallo" ad avere gli strumenti per andare in fondo al mare a sabotare un tubo o più tubi. Io di certo non sono stato non ho i mezzi, ahahahah, affaire a suivre! Ormai le menzogne su questa vicenda e anche sulla tragedia Ucraina non hanno più limite. La e le verità e/sono morta/e e sepolta/e definitivamente sotto una montagna di menzogne.

Nome utente 1 anno fa su tio
Ma la Russia è quella cattiva..., via il salame dagli occhi, l'Ucraina sta rovinando il mondo intero, mandando governi in tilt su come aiutare, come difendersi nel caso, da che parte stare, quanti soldi mandare, situazioni dei rifugiati,...

Popi 1 anno fa su tio
Lo si sa benissimo dal primo giorno che è stata la corrente amministrazione US. Biden l’aveva detto in anno fa chiaro e netto in video che avrebbe posto fine a Nordstream 2 ridendosela. 1:20 [url rimossa]

Golf67 1 anno fa su tio
Articolo inutile, fonti non definite, depistaggio bello e buono, visto che già da tempo gli USA hanno ammesso coinvolgimenti. Davvero un articolo senza alcun senso

Kyke 1 anno fa su tio
È stato Il fan club di Zelensky 😂😂

Kyke 1 anno fa su tio
Gia

Nina 1 anno fa su tio
Risposta a Kyke
ciao , 😉

Kyke 1 anno fa su tio
Risposta a Nina
Ciao Nina, ci sono anche io adesso 😀

Nina 1 anno fa su tio
Risposta a Kyke
Siii , ci divertiamo 😂

Gandalf il Bianco 1 anno fa su tio
Forza punti!!! Ripulire quel paese !!!

bic66 1 anno fa su tio
Risposta a Gandalf il Bianco
Ecco un altro fiero figlio di Putin 🙄

Bred 1 anno fa su tio
Eh...buongiorno Tio! È già da qualche settimana che ho letto di comprovate (e parzialmente ammesse) responsabilità targate zio Joe.

Granzio 1 anno fa su tio
Si certo, un'operazione alla portata di chiunque ! Ma fatemi il piacere ......... 😂😂😂
NOTIZIE PIÙ LETTE