Cerca e trova immobili

RUSSIAMedvedev: «Il premier del Giappone si vergogni e faccia harakiri»

14.01.23 - 14:15
L'ex presidente russo si riferisce all'incontro di ieri tra Joe Biden e Kishida
Reuters
Fonte Ats ans
Medvedev: «Il premier del Giappone si vergogni e faccia harakiri»
L'ex presidente russo si riferisce all'incontro di ieri tra Joe Biden e Kishida

MOSCA - Il premier giapponese Fumio Kishida dovrebbe vergognarsi per il suo umiliante servilismo nei confronti degli Stati Uniti e al suo ritorno da Washington, durante la riunione di Gabinetto, dovrebbe fare harakiri (suicidio per sventramento): lo scrive su Telegram l'ex presidente russo e attuale vicepresidente del Consiglio di sicurezza, Dmitry Medvedev.

Medvedev si riferisce all'incontro di ieri a Washington tra il presidente americano Joe Biden e Kishida, al termine del quale la Casa Bianca ha diffuso una dichiarazione congiunta, in cui i due leader mettono in guardia Mosca contro l'uso di un'arma nucleare in Ucraina.

«Biden e Kishida hanno affermato che un eventuale uso di armi nucleari da parte della Russia in Ucraina sarebbe un atto ostile contro l'intera umanità, per il quale non esiste alcuna giustificazione», esordisce Medvedev riferendosi al premier giapponese e prossimo presidente di turno del G7.

«È una vergogna talmente mostruosa che non commenterò nemmeno la paranoia sui piani nucleari della nostra nazione - prosegue -. Pensateci. Il capo del governo giapponese sta dicendo sciocchezze sulla Russia in un'umiliante estasi di fedeltà, tradendo la memoria di centinaia di migliaia di cittadini giapponesi bruciati negli incendi nucleari di Hiroshima e Nagasaki. E a Kishida non potrebbe importare di meno che l'unico Paese a usare pienamente le armi nucleari siano stati gli Stati Uniti. E che la sua unica vittima sia stata la sua stessa patria».

Kishida, secondo Medvedev, «avrebbe dovuto ricordarlo al presidente degli Stati Uniti e chiedere il pentimento per quell'atto di guerra che la leadership statunitense non ha mani compiuto. Ma no, Kishida è solo un servo degli americani. E i servi non possono avere il coraggio».

«Si rimane dispiaciuti per i giapponesi. Dopotutto, una tale vergogna può essere lavata solo commettendo seppuku (harakiri) al suo ritorno, proprio durante la riunione del Gabinetto. Anche se il concetto di onore non è peculiare di questa generazione di vassalli giapponesi», conclude Medvedev.

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Don Quijote 1 anno fa su tio
Medvedev in questo caso ha ragione, anche il mio gatto sa cosa comporta l'uso di un'arma nucleare, è tipicamente solo deterrente. L'uso di un arma nucleare in Ucraina farebbe ricadere radiazioni in tutta L'Europa e anche a Mosca, dichiarando guerra a mezzo mondo. Gli USA pensano che chiunque abbia un'arma atomica sarebbe disposto a usarla come hanno fatto loro, senza nessun scrupolo, e Kishida avrebbe dovuto farlo presente a Biden senza nemmeno molta diplomazia.

Arcadia7494 1 anno fa su tio
Il debosciato Medvedev farebbe bene a pensare a dove sarà la sua Russia fra qualche anno. Oggi un articolo del Corriere della Sera parla di disintegrazione del paese: un'economia che tornerà a i tempi dell'Urss, un aumento della povertà e il conseguente aumento delle tensioni sociali, ad es. in periferia dove sono stati arruolati i giovani carne da macello (buriati, daghestani, ecc...) potrebbero spaccare la Russia in vari stati. Non sarebbe una novità, in passato molti imperi sono implosi. Chi troppo volle ...

AlexIrons 1 anno fa su tio
Ma gli attacchi di oggi, missili contro le abitazioni civili ecc ecc, come li giustificate? Sempre tutti pro Putin? Che pagliacci, solo perchè non tocca a voi di persona essere invasi...

Arcadia7494 1 anno fa su tio
Risposta a AlexIrons
Alex, la mia opinione? Non tutti eh, ma diversi tra i criticoni qui sotto vivono in una torre di pregiudizi e ideologie e non interessa loro sapere come stanno le cose. Considerano a prescindere "corrotte" le opinioni di tante persone serie (scienziati, medici, storici, professori, studiosi, ecc.. ), che hanno investito una vita intera nella conoscenza. Cercano sostanzialmente informazioni '"auto-realizzatrici" a supporto di ciò che pensano, il resto non conta granché. Portare evidenza per smascherare certa disinformazione è tempo perso, non li scalfisci. Ed è ironico perché taluni dicono di essere svegli e, rispetto alla "massa di pecoroni", di avere una testa per pensare, quindi di " dubitare", ma si contraddicono, infatti non dubitano delle loro convinzioni. Uno che "dubita", dovrebbe farlo in ogni direzione. Il loro pensiero invece è un loop che li riporta sempre dove vogliono essere.

Baxy91 1 anno fa su tio
Come si fa in modo da spingere in fretta un’altra persona a diventare un criminale? facendolo credere pubblicamente e soprattutto con continue provocazioni (finché sbotta), è così che stanno facendo sin dall’inizio. A un uomo orgoglioso, con forze armate e forse malato. Assurdo che questa gente provochi pubblicamente a gratis e sotto pagano gli altri

TonyPalloni 1 anno fa su tio
di dargli torto, po' un azzardo, soprattutto dopo anni du fukushima e milioni di litri di acqua maina contaminata. cointaminazione sempre in corso.

AlexIrons 1 anno fa su tio
Quanti esperti militari e di politica internazionale. Scommetto che molti di voi erano anche esperti di virus (virologi e "vaccinologhi"), e prima ancora di finanza internazionale.

Don Quijote 1 anno fa su tio
Risposta a AlexIrons
Tu sei quello che per capire se ti fanno male le scarpe deve andare dal calzolaio :-)

Renaxferreira 1 anno fa su tio
Parlano proprio i carnefici americani, gli unici ad usare le bombe atomiche su della povera gente...nazione ipocrita.

Pensopositivo 1 anno fa su tio
Mi rivolgo a tutti quello che difendono Putin e la sua guerra ...preferite vivere in Russia o nei paesi ostili ...( Europa, USA, eccetera...) ? Questo é il pto. Che tipo di società difendiamo ? Poi é chiaro che non é perfetta ed io ho sempre sperato che liberassero Assange per esempio o che aboliscano la pena di morte in tutti gli stati uniti. Ed ero profondamente contrario all'invasione dell'Afghanistan o dell'Irak e quant'altro. Peró , ripeto, in un paese illiberale dove c'è lo stesso presidente da piú di 20 anni (democratico...???)non ci vivrei mai.

@matterhorn 1 anno fa su tio
Risposta a Pensopositivo
In questa faccenda, sempre e comunque Putin. Mi spiace. Ci sono anche altri pensieri oltre al tuo… tutto qua!

luca foiada 1 anno fa su tio
Risposta a Pensopositivo
Merkel è stata cancelliera durante 16 anni. Putin ha fatto per il momento 18 anni come presidente. Poi che la Russia non sia un paese liberale e/o quanto lo è veramente, questo è sicuramente opinabile e soggettivo. Il mondo non si può dividere in ostile o amico altrimenti si fa come nei film americani: good guy e bad guy… . Non possiamo limitarci a questo. Esiste, in questa disgraziata guerra in Ucraina, una parte di storia e verità che per molti non si vuole vedere, che non si vuole parlare. Qui non si vuole difendere nessuno. Certamente, Putin e la Russia sono nel torto a fare quello che fanno. La domanda che molti si pongono è: perché la Russia fa quello che fa ? C’è forse una ragione ? La Russia negli ultimi anni o decenni è stata provocata? La sua sicurezza minacciata?…. Finalmente le persone qui scrivono e esprimono le loro sensazioni. Giuste o sbagliate non esiste una sola verità... .

@matterhorn 1 anno fa su tio
Risposta a luca foiada
Concordo!

Pic73 1 anno fa su tio
Risposta a luca foiada
La Russia ha la sua definizione di minaccia che come sempre è molto condita da propaganda e patriottismo rimasta ai tempi dell’Unione Sovietica, in realtà nessuno da molti decenni ha più minacciato fisicamente la Russia e nessuno si azzarderebbe a fare, qui si parla di minacce ideologiche, L’Ucraina sempre più vicina e parte dell’Occidente era un boccone troppo amare da digerire, ed era si un problema per il sistema dirigente Russo attuale, anche i Russi o perlomeno quelli con i soldi si stavano occidentalizzando…ecco la vera minaccia…

luca foiada 1 anno fa su tio
Risposta a Pic73
La Russia come dice lei correttamente ha la sua definizione così come gli americani la loro. La fine della Guerra Fredda e la successiva dissoluzione dell’Unione Sovietica, portarono a conclusione l’esperienza del mondo bipolare e la sua conseguente distribuzione e bilanciamento del potere. Gli Stati Uniti, prima potenza militare ed economica, furono considerati dalla comunità internazionale di allora il traino del sistema internazionale. Con questo articolo iniziamo un progetto dedicato alle crisi dei primi anni Novanta e a come gli Stati Uniti scelsero, o meno, di intervenire militarmente in alcuni Paesi: Cambogia, Jugoslavia, Ruanda e Somalia. La mia domanda a lei è la seguente: gli Stati Uniti con la dottrina Clinton e il loro intervenire in Jugoslavia ma non in Ruanda come lo spiega? Interessi ? Quali ? … Bene la Russia così come gli Stati Uniti hanno le loro sfere di interesse. Tutto il mondo è paese. Quello che non capisco è come mai gente come lei usa nel loro modo di pensare due pesi e due misure. Ignoranza? O solo interessi a fare gli struzzi…?

Pic73 1 anno fa su tio
Medveded ma hai finito di sparare M a più non posso? Sei un ex presidente o un bambino dell’asilo? Personaggio estremamente odioso e infantile…

@matterhorn 1 anno fa su tio
Concordo 100% con Medvedev👍🏻

luca foiada 1 anno fa su tio
Quando si dice “tutte le democrazie stanno dalla parte del diritto internazionale “ mi viene in mente un certo Julian Assange e un certo Alexei Anatolievich Navalny. Paesi diversamente democratici…Per chi vuol capire. Il resto è aria fritta.

Pensopositivo 1 anno fa su tio
I russi sono disperati ...sono appoggiati solo da paesi anti-democratici. Tutte le democrazie stanno dalla parte del diritto internazionale, altro che storie ... mi rivolgo ai tanti cospirazionisti e para..noici che hanno il fegato di appoggiare il regime del dittatore Putin e di quest'altro pazzo Medvedev...

Um999 1 anno fa su tio
Risposta a Pensopositivo
Diciamo che quello che dice Medvedev sulla storia è solo la realtà (per quanto concerne la storia pura), solo l’America ha usato l’arma nucleare contro la popolazione ed è quella Nipponica. Poi non voler vedere questo, vuol dire essere proprio negazionisti dei fatti non di idee o teorie.

Vecchio60 1 anno fa su tio
Risposta a Pensopositivo
Non la vedo cosi, sei un altro che si è bevuto il beverone della propaganda occidentale. Hai anche ingoiato il bicchiere tutto.

Tiki8855 1 anno fa su tio
Risposta a Pensopositivo
Sempre la solita litania - noioso...

Pensopositivo 1 anno fa su tio
Risposta a Vecchio60
Bravo tu stai con un dittatore anti democratico...

prophet 1 anno fa su tio
Risposta a Um999
È vero gli USA sono stati gli unici ma in un contesto bellico globale e lo sgancio è avvenuto esclusivamente in un territorio mentre un impiego in Ukraina (come in qualsiasi altro paese europeo) coinvolgerebbe anche altre nazioni con effetti diretti.

Pensopositivo 1 anno fa su tio
Risposta a Um999
Allora se gli americani in passato hanno sbagliato, adesso giustifichi quello che stanno facendo i russi ...?

Um999 1 anno fa su tio
Risposta a Pensopositivo
Ma che significa? Scusa ma hai capito cosa ho scritto? Credo di no. Chi giustifica cosa? Mi riferivo all’atomica sganciata dagli americani , cosa c’entra cosa farà la Russia? Ah forse tu hai la sfera di cristallo.

Vecchio60 1 anno fa su tio
Risposta a Pensopositivo
No davvero tu non hai capito davvero nulla di cosa ha portato a questa guerra, guerra che non è iniziata il 24 febbraio 2022!! Ma nel 2009 ed è stata la CIA a iniziarla! È una guerra per procura dove il sangue lo mette il popolo ucraino e russo e viene finanziata da Europa e Stati Uniti! Sveglia!! Poi altra illusione nella quale tu credi di vivere: la tanto decantata democrazia occidentale, già. Putin è un dittatore sanguinario, già!

ReoZH 1 anno fa su tio
Risposta a prophet
Eh si l'hanno usata contro un paese più debole , senza armi nucleari. Se i giapponesi avessero avuto l'atomica avrebbero risposto. Vigliacchi !! Quanti bambini bruciati vivi , nudi con i corpi bruciati che camminavano . Guarda un po le immagini. E nessuno mai ha pagato per questo. Solo i vigliacchi fanno così.

Um999 1 anno fa su tio
Risposta a prophet
Una escalation colpirebbe tutti, io non posso prevedere il futuro è il mio commento era riferito allo storico, ne più ne meno.

ugo202230 1 anno fa su tio
Risposta a prophet
Quindi giustifichiamo gli Americani per le bombe atomiche in Giappone, per quanto fatto in Iraq (sembrava avessero armamenti pazzeschi) la guerra del golfo e la guerra in Vietnam? E qui mi fermo. Tutte le potenti nazioni che commettono orrori sono in egual misura dei criminali, nessuno escluso.

Azteco 1 anno fa su tio
Risposta a ReoZH
Appunto ! Ma vanno a fare la morale agli altri !!

Emib5 1 anno fa su tio
Risposta a ReoZH
Reo Certo che è stata una tragedia, ma che dire della violenza dei giapponesi, la bomba ha fermato una guerra che avrebbe fatto altri milioni di morti vista la tenacia dei giapponesi. E, inoltre, le guerre a quel tempo uccidevano civili per indebolire l'avversario, Quanti i morti causati da nazisti e fascisti uniti nel patto con i giapponesi. Forse dovresti essere meno aggressivo e studiarti meglio le questioni prima di sparare giudizi avventati.

Um999 1 anno fa su tio
Risposta a ReoZH
Attenzione ReoZH, potresti essere accusato di tante cose….

ReoZH 1 anno fa su tio
Risposta a Emib5
Nessuno mai dovrebbe usare un'arma atomica , non esiste nessuna giustificazione. Come se i Russi ora se vedono che non riescono a vincere la guerra allora avrebbero la giustificazione per farla finita usano un bel ordigno nucleare e finisce lì. Combattono con armi convenzionali già che fanno la guerra. Poi non dovrebbe esserci nessuna guerra. Ma sono altri discorsi su chi la causta questa guerra ecc. potremmo stare qui per giorni a discutere.

ReoZH 1 anno fa su tio
Risposta a Azteco
Io mi chiedo solo come si fa giustificare quello che hanno fatto ! ? Solo un pazzo ipocrita può giustificare uso in passato dell'atomica contro i civili. E accusare ora uno stato che non la usata come se la avesse usata . Non capisco il concetto del ragionamento. Follia !!!

Emib5 1 anno fa su tio
Risposta a ReoZH
Reo Di tutto questo tuo commento c'è un'unica cosa giusta, il "non capisco"

ReoZH 1 anno fa su tio
Risposta a Emib5
Sei pure spiritoso. Dai almeno sei simpatico ahahahah ;)
NOTIZIE PIÙ LETTE