Immobili
Veicoli
Da nord, da sud e da est: la mappa dell'invasione di Putin

UCRAINADa nord, da sud e da est: la mappa dell'invasione di Putin

24.02.22 - 07:28
L'azione coordinata dell'esercito russo è una vera e propria morsa che passa anche dalla Bielorussia
keystone-sda.ch / STF (Vincent Yu)
UCRAINA
24.02.22 - 07:28
Da nord, da sud e da est: la mappa dell'invasione di Putin
L'azione coordinata dell'esercito russo è una vera e propria morsa che passa anche dalla Bielorussia

KIEV - Razzi che esplodono su Kiev mentre un anchorman della Cnn sta facendo la sua diretta ed è costretto a interromperla lasciando la sua posizione.

È iniziata alle prime ore del giorno l'operazione bellica di Vladimir Putin che si è davvero rivelata su vasta scala, come temuto e sostenuto più volte da Nato, Stati Uniti e Regno Unito.

Una formula, quella ibrida, che sembra confermare gli scenari già trapelati la scorsa settimana e che avevano fatto preoccupare i leader occidentali. Da Mosca, il Cremlino rassicura che l'unico bersaglio sono le strutture militari

Al momento le informazioni che giungono sono frammentarie ma parlano di un movimento coordinato di truppe e mezzi da diversi fronti, e quindi non solo da est (ovvero dal Donbass), già parzialmente sotto controllo di Mosca.

L'asse più preoccupante, almeno al momento, resta quello nord con diversi mezzi e truppe che dalla Bielorussia hanno attraversato il confine con l'Ucraina in direzione - verosimilmente - di Kiev. Una conferma di un"vassallaggio", quello bielorusso e di Lukashenko, che era noto ma che da politico ora si è confermato anche militare

Non è chiarissimo quello che sta invece succedendo al Sud, se Odessa è sì stata colpita (come altre città) da diversi missili alcune fonti segnalano anche di uno sbarco - o comunque di un movimento importante - di soldati russi nella città sul Mar Nero. Si parla anche di movimenti di soldati attraverso la Crimea e in territorio ucraino.

Il fronte Est parte ovviamente dal Donbass, e dai territori conquistati nelle Regioni di Lugansk e Donetsk. L'avanzata procede verso le parti sotto controllo ucraino che hanno già emanato l'ordine di evacuazione totale. Sarebbe sotto pressione militare anche Charkiv, la seconda città più popolosa dell'Ucraina, e situata nel nord-est.

E di fuga generalizzata si parla in diverse parti del paese, con migliaia di auto in strada verso il confine più vicino. A Kiev una vera e propria folla ha preso d'assalto la stazione dei treni.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO