Immobili
Veicoli
keystone
GIAPPONE
04.11.2021 - 07:120

Suicidi in rialzo per la prima volta in 11 anni

La risalita a causa delle donne che hanno scelto di togliersi la vita durante la pandemia di Coronavirus

Su un totale di 21'081 suicidi avvenuti nel 2020, le donne sono state 7026: il 15,4% in più rispetto all'anno precedente

TOKYO - Aumentano per la prima volta in 11 anni i suicidi in Giappone, trainati anche dalla crescita del numero delle donne che si sono tolte la vita durante la pandemia da Covid.

È quanto emerge da un rapporto pubblicato dal governo, che sottolinea la maggiore vulnerabilità delle persone che hanno perso il posto di lavoro durante l'emergenza sanitaria.

Su un totale di 21'081 suicidi avvenuti nel 2020, le donne sono state 7026: il 15,4% in più rispetto all'anno precedente. Nel tentare di interpretare le ragioni del fenomeno l'indagine si è soffermata sullo status lavorativo delle vittime. I suicidi legati alla perdita del lavoro hanno infatti registrato un incremento del 34,8%. Inoltre, un maggior numero di donne rispetto agli uomini si è rivolto alle associazioni di supporto presenti sui social lamentando l'instabilità della situazione lavorativa.

In base alle statistiche del ministero del Lavoro, aggiornate a settembre, il 54% delle donne impiegate nel Paese aveva un lavoro a contratto o part time, contro il 21% degli uomini. «I lavoratori che non hanno un impiego regolare sono più suscettibili alle ripercussioni causate dalla pandemia, che provocano maggiori contraccolpi sulla salute a livello fisico e mentale», ha detto un portavoce del ministero.

L'aumento dei suicidi riguarda anche gli studenti delle scuole elementari e medie, con 1039 casi nel 2020, il livello più elevato dall'inizio delle statistiche, nel 1978.
 
 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-27 01:42:49 | 91.208.130.89