keystone-sda.ch / STR (STRINGER)
Afghanistan
03.09.2021 - 12:070
Aggiornamento : 12:26

Esplosione aeroporto di Kabul: il kamikaze era stato liberato di prigione dai Talebani

Lo rivela una newsletter del gruppo jihadista Isis-K di cui l'uomo faceva parte

KABUL - Il kamikaze dell'aeroporto di Kabul era stato liberato di prigione dai Talebani. Lo sostiene in una newsletter il gruppo jihadista Isis-K, di cui l'attentatore faceva parte.

Con il crollo dell'esecutivo filo-occidentale di Ashraf Ghani, i Talebani, dopo la presa di Kabul il 15 agosto, avevano liberato migliaia di detenuti dalla prigione di Pul-e-Charkhi nella capitale afghana e da diverse altre carceri del Paese. Secondo i media locali, tra questi c'erano anche miliziani dell'Isis e di Al Qaida.

In una newsletter dell'Isis-K, ripresa dalla Bbc, "dopo che le forze del precedente governo sono fuggite", l'attentatore Abdul-Rahman al-Logari e "diversi suoi fratelli" sono scappati dal carcere e "si sono precipitati a raggiungere i loro fratelli" dell'Isis-Khorasan per compiere l'attacco suicida.

 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-08 19:14:33 | 91.208.130.86