Keystone
HAITI
07.07.2021 - 12:240
Aggiornamento : 19:05

Assassinato il presidente di Haiti

Degli uomini armati hanno agito nella notte, sparando a lui e alla moglie

PORT-AU-PRINCE - Il Presidente di Haiti Jovenel Moïse è stato assassinato questa notte da degli uomini armati che hanno assaltato la sua residenza. Nell'assalto è rimasta gravemente ferita anche la first lady. Ne danno notizie le principali agenzie stampa, sulla base di una dichiarazione del primo ministro in carica, Claude Joseph.

Joseph ha invitato alla calma tra la popolazione, assicurando che «la situazione della sicurezza nel Paese è sotto controllo», condannando l'assassinio e definendolo «un atto barbaro».

Per il momento non si hanno informazioni su chi abbia perpetrato l'attacco. Dalle prime indiscrezioni, potrebbe essersi trattato di militanti provenienti dall'estero, in quanto si sarebbero espressi in inglese e in spagnolo. L'aeroporto di Port-au-Prince, secondo i media, è stato completamente chiuso.

Haiti, lo ricordiamo, sta attraversando una forte crisi politica dalla metà del 2018, con il culmine raggiunto il 7 febbraio, quando Moïse ha denunciato un colpo di Stato da parte dell'opposizione, con il sostegno dei giudici, una situazione che ha portato a una guerriglia urbana nelle strade.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-28 00:33:59 | 91.208.130.86