Keystone
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
FOTO
ITALIA
48 min
"No green pass", nervi tesi a Milano
Cortei, proteste, slogan e qualche scontro con le forze dell'ordine. Migliaia di persone in piazza
ITALIA
1 ora
Parte un colpo di fucile, uccide la figlia
La tragedia a San Felice del Benaco, nel Bresciano. La giovane aveva 15 anni
STATI UNITI
2 ore
No vax, metà degli agenti di Chicago rischia lo stipendio
La disputa nata tra la linea dura promossa dalla sindaca e i sindacati contrari all'obbligo di mostrare il certificato
AFGHANISTAN
3 ore
In Afghanistan le ragazze torneranno a scuola?
I talebani starebbero per annunciare un piano per il loro rientro
REGNO UNITO
6 ore
CoP26, a Glasgow ci sarà Obama con Biden
Al vertice non prenderà molto probabilmente parte, stando alle anticipazioni, il presidente cinese Xi Jinping
FOTO
Italia
7 ore
Proteste contro il fascismo, «è un attacco alla dignità di tutto il Paese»
Centro-sinistra e sindacati chiedono che venga rivista la Costituzione italiana con nuove riforme
Regno Unito
7 ore
Accoltellamento David Amess, «è terrorismo»
L'uomo arrestato figurava tra le persone ritenute a rischio radicalizzazione
STATI UNITI
9 ore
Un viaggio di dodici anni a caccia di asteroidi
È stata lanciata la sonda Lucy che osserverà da vicino otto asteroidi
Indonesia
14 ore
Un terremoto a Bali fa tre morti
Diversi anche i feriti. La scossa si è verificata a 10 chilometri di profondità
STATI UNITI
14 ore
No, l'ivermectina non cura il Covid. Ecco il perché
L'Infectious Diseases Society of America ha pubblicato un'infografica per far chiarezza. E il verdetto non lascia dubbi
ITALIA/ISRAELE
1 gior
Eitan, ora la nonna denuncia la zia
Aya Biran Nirko accusata di «uso illegale» dei cellulari dei genitori di Eitan e di furto.
REGNO UNITO
1 gior
L'antiterrorismo guida le indagini sul deputato ucciso
Il killer avrebbe 25 anni e sarebbe, secondo il Daily Telegraph, «di origini somale».
STATI UNITI
22.06.2021 - 12:120
Aggiornamento : 19:07

Le cure “miracolose” di Trump al coronavirus, un anno dopo

Una pericolosa e l'altra (pare) inefficace, perché ancora si parla di candeggina e idrossiclorochina contro il Covid

NEW YORK - Inizialmente tremendamente scettico sul coronavirus - celebre la sua dichiarazione, reiterata diverse volte: «Sta sparendo, è già quasi sparito» - poi estremamente critico, se non ostracista, alle richieste e alle posizioni delle autorità sanitarie americane. Infine, dopo averlo preso pure lui e dopo essere stato curato con un cocktail di farmaci sperimentale e all'avanguardia, pure lui vaccinato e sostenitore dello sforzo vaccinale.

L'approccio di Trump alla questione Covid, è impossibile negarlo, è stata decisamente anticonvenzionale e spesso sopra le righe. Fra le posizioni prese, e quelle non prese, quelle che rimangono impresse ancora oggi - un anno dopo - sono le presunte cure, molto controverse proposte dall'ex-presidente e che i media, ora che le acque si sono un po' calmate, stanno iniziando a sondare.

La prima è l'idrossiclorochina - che Trump aveva spinto molto, portando il DFA ad approvarla come possibile cura in casi d'emergenza, per poi però tornare sui suoi passi. Secondo molti scettici e supporter dell'ex-presidente si tratterebbe ancora oggi un metodo valido che conferma come il magnate sul Covid ci avesse visto lungo, compresa la tesi del "virus cinese" uscito da un laboratorio.

Di idrossiclorochina, infatti, di recente si parla molto su Fox News - rete televisiva americana decisamente conservatrice - dove diversi opinionisti hanno citato uno studio recente che promuoverebbe il farmaco antimalarico come possibile cura per i sintomi del Covid. Si tratterebbe di uno dei pochi a confermarne l'efficacia, sono diversi gli istituti che in mancanza di studi affidabili ne sconsigliano l'utilizzo (e fra questi c'è anche Swissmedic) per il rischio di aritmie cardiache potenzialmente letali.

Per questo motivo il Washington Post ha voluto sfogliare questo studio, svolto nel New Jersey, su un campione di 255 pazienti di un centro medico.  La ricerca ha evidenziato un tasso di sopravvivenza al Covid di 2.9 volte superiore.

Come scrive il quotidiano c'è però un problema sostanziale: la percentuale è espressa in relazione non a dei pazienti di un gruppo placebo che non ha ricevuto l'idrossiclorochina ma a chi ne ha ricevuta di meno. E, essendo le dosi somministrate periodicamente, è probabile che chi ne ha ricevuto meno sia morto nel frattempo ed era quindi malato più gravemente. 

La seconda è la candeggina - questa era stata presentata dallo stesso Trump durante una conferenza stampa, in cui il presidente aveva parlato di usare «un disinfettante per curare la malattia», sostenendo anche la possibilità di iniezioni dello stesso.

Non è chiaro nemmeno se ne auspicasse l'ingestione, diluita, come suggerito da diverse fonti vicine all'amministrazione, oppure la disinfezione delle mani (comunque pericolosa).

Secondo Mark Grenon, capo di un culto che predicava l'uso della candeggina come il coronavirus e che attualmente si trova in carcere con i suoi figli proprio per questo motivo, Trump avrebbe ricevuto proprio da lui una bottiglia della soluzione miracolosa MMS (acqua e clorito di sodio) e l'avrebbe «finita tutta».

Attualmente detenuto in Colombia, e in attesa di estradizione negli States, Grenon ha più volte dichiarato di essere entrato in contatto con il presidente attraverso alcune persone a lui vicine, scrive il Guardian. 

Sulla pericolosità di assumere clorito di sodio l'opinione della scienza è pressoché unanime, così come la condanna di chi - come Grenon - diffonde, facendo leva sulla paura della gente, cure pseudoscientifiche con esito potenzialmente devastante.

Come Trump possa essere stato convinto, resta ancora una cosa da capire.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-16 22:17:32 | 91.208.130.86