keystone-sda.ch (Markus Schreiber)
REGNO UNITO
10.06.2021 - 08:030

Il G7 chiederà una nuova indagine sull'origine del virus

Lo sostiene una bozza ufficiale, trapelata alla stampa. Così i grandi del mondo si schierano con Biden e gli Usa

HAYLE - I leader del G7, riuniti in Cornovaglia, chiederanno una nuova - e più trasparente - indagine dell'OMS sulle origini del coronavirus. Lo sosterrebbe la bozza di un documento ufficiale, trapelato alla stampa e più precisamente a Bloomberg News.

Se la decisione venisse conservata, porterebbe le nazioni del G7 a seguire le preoccupazioni esplicitate già da un po' dall'america di Joe Biden anche a viso di una rottura possibile, e assai probabile, con la Cina.

Il (controverso) rapporto ufficiale del team di esperti dell'OMS, lo ricordiamo, aveva ritenuto «poco probabile», la tesi della fuga del coronavirus dal maxi-laboratorio di virologia di Wuhan.  Tesi che era riemersa con prepotenza, in documenti ufficiali e poi sulla stampa americana.

Era poi stato proprio il presidente americano a incaricare l'intelligence Usa di fare, quanto più possibile, chiarezza sulla questione.

Sempre stando al carteggio, i paesi del G7 si impegneranno all'acquisto di 1 miliardo di dosi di vaccino, per contribuire allo sforzo vaccinale globale.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-20 16:56:43 | 91.208.130.85