FRANCIAAddio al serial killer Michel Fourniret: è la fine del «Mostro delle Ardenne»

10.05.21 - 17:37
Con la complicità della moglie, violentò e uccise almeno 9 ragazze, alcune delle quali erano ancora minorenni
AFP
Addio al serial killer Michel Fourniret: è la fine del «Mostro delle Ardenne»
Con la complicità della moglie, violentò e uccise almeno 9 ragazze, alcune delle quali erano ancora minorenni

PARIGI - Michel Fourniret, pedofilo e serial killer francese che è stato soprannominato il "Mostro delle Ardenne" è morto oggi all'età di 79 anni.

Lo ha riferito il procuratore di Parigi, Rémy Heitz: «Michel Fourniret è morto lunedì alle 3 del pomeriggio all'ospedale di Pitié-Salpétrière (UHSI) a Parigi». 

Fourniret, lo ricordiamo, è stato condannato a 2 ergastoli per aver stuprato e ucciso almeno 9 giovani donne, di cui 5 minorenni. Il Mostro delle Ardenne fu arrestato nel 2003, dopo aver cercato di rapire una ragazza belga, a causa della denuncia partita dalla moglie, Monique Olivier (72 anni), anche lei condannata al carcere a vita poiché complice del marito: lo aiutava a scegliere ed attirare le vittime, nascondendone poi i corpi.

Il serial killer, che era già stato ricoverato alla fine di aprile per problemi respiratori, ha avuto una lunga storia di problemi cardiaci, oltre che mentali.

Una lunga serie di delitti atroci
Condannato per aver confessato gli omicidi di otto giovani donne tra il 1987 e il 2001, nel marzo 2020 Fourniret ha infine ammesso la sua responsabilità anche nel caso della scomparsa di Estelle Mouzin, di 9 anni, sparita dalla località di Guermantes nel 2003.

Tuttavia, come riporta France Info, potrebbero esserci altre vittime: il suo nome è stato infatti collegato anche ad altri casi di sparizioni irrisolte. A metà dicembre, la Corte d'appello di Digione ha chiesto «nuove indagini» sul caso di Virginie Bluzet, trovata legata nel 1997 nel fiume Saône, su richiesta della famiglia.

Le giovani venivano tutte approcciate e allontanate con l'inganno, per poi venir rapite da Fourniret e dalla moglie. In seguito, dopo averle rapite, violentate e uccise, ne nascondeva i corpi anche a chilometri di distanza.

NOTIZIE PIÙ LETTE