Deposit
STATI UNITI
26.08.2020 - 06:300

Viene dichiarata morta ma si risveglia in obitorio

Gli impiegati dell'agenzia hanno notato che la ragazza respirava ancora, e hanno allertato i soccorsi

DETROIT - Risvegliarsi all'obitorio, qualche secondo prima di essere imbalsamata. È quanto accaduto domenica a Timesha Beauchamp, una ragazza di 20 anni di Detroit.

I fatti - La giovane era stata trovata priva di sensi e, come da prassi, erano stati allertati i soccorsi. Dopo circa trenta minuti di tentativi di rianimazione, la ventenne era stata dichiarata morta da un medico del pronto soccorso. 

La donna era quindi stata trasportata presso le pompe funebri della città. E sono stati proprio gli impiegati dell'agenzia, come riporta AP, ad accorgersi che la giovane respirava ancora. Dopo un primo momento di sgomento, sono stati chiamati, nuovamente, i soccorsi. 

«L'agenzia di pompe funebri ha aperto la cerniera del sacco che la conteneva, e gli impiegati si sono ritrovati davanti Timesha con gli occhi aperti e che respirava» ha dichiarato l'avvocato della famiglia. 

Stando agli ultimi aggiornamenti giunti dall'ospedale, lunedì sera Timesha era in condizioni critiche. 

Un'indagine è stata aperta per capire se sono state eseguite tutte le procedure del caso. 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-15 06:40:59 | 91.208.130.87