keystone-sda.ch / STF (NABIL MOUNZER)
Una ragazza in posa per una foto ricordo con il disastro sullo sfondo.
+3
LIBANO
12.08.2020 - 15:160

Beirut, selfie discutibili sul luogo dell'esplosione

Mentre i soccorsi sono ancora impegnati a cercare i dispersi, il luogo della tragedia è già "un'attrazione" per turisti

BEIRUT - Il passo da tragedia ad attrazione è spesso assai breve. E Beirut non sembra fare eccezione, come dimostrano alcune fotografie scattate negli ultimi giorni in prossimità dell'epicentro dell'esplosione del 4 agosto.

Una settimana dopo, la capitale libanese conta oltre 200 morti e più di 6'000 feriti, con alcune decine di dispersi che mancano all'appello e 300mila sfollati.

Il conto dei danni si aggira sui 15 miliardi di dollari. Eppure il porto, luogo in cui si è verificata la violentissima deflagrazione, è già divenuto una sorta di tappa obbligata per i turisti.

Stando ai media internazionali, sarebbero decine le persone recatesi sul posto per osservare lo scenario dal ponte e scattare qualche foto ricordo. In alcuni casi mettendosi anche in posa e suscitando, inevitabilmente, una certa indignazione, per strada come sui social.

keystone-sda.ch / STF (NABIL MOUNZER)
Guarda tutte le 7 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-20 07:23:09 | 91.208.130.87