Immobili
Veicoli

STATI UNITILe proteste diventano saccheggi, caos e almeno un morto a Minneapolis

28.05.20 - 09:26
Nella confusione generale delle proteste, c'è chi ne ha approfittato per sciacallare e distruggere negozi e supermercati
keystone-sda.ch (Carlos Gonzalez)
Fonte ats ans
Le proteste diventano saccheggi, caos e almeno un morto a Minneapolis
Nella confusione generale delle proteste, c'è chi ne ha approfittato per sciacallare e distruggere negozi e supermercati

MINNEAPOLIS - È passata la seconda notte di proteste in seguito alla morte di George Floyd, causata da un agente di polizia, e la situazione sta degenerando.

Sui social e sui media circolano infatti immagini di diversi episodi di saccheggio, sciacallaggio, demolizione e incendi di negozi e supermercati. In uno di questi si vede una donna anziana in sedia a rotelle che cerca di fermare i vandali e viene investita dal getto di un estintore.

Un saccheggiatore sembrerebbe poi essere stato ucciso a colpi d'arma da fuoco davanti a un banco dei pegni dal proprietario del negozio stesso, secondo quanto riferiscono diversi media americani, fra cui il New York Post. Un episodio sul quale sta indagando la polizia del Minnesota.

Il distretto di polizia di Minneapolis continua nel frattempo a essere oggetto di vandalismi e lancio di oggetti. Sono state segnalate proteste anche a Memphis e a Los Angeles.

Le manifestazioni, iniziate mercoledì, sono state inizialmente pacifiche, ma sono ora diventate «estremamente pericolose», secondo il Governatore del Minnesota Tim Walz, che ha invitato la gente a fare attenzione.

Anche l'avvocato che rappresenta la famiglia di Floyd, Benjamin Crump, ha detto in una dichiarazione di mercoledì che persino i parenti di Floyd invitano le persone a proteste pacifiche e a rispettare il distanziamento sociale nel mezzo della pandemia di coronavirus. Lo ha riportato la Cnn.

In ogni caso si sottolinea che non tutte le manifestazioni sono diventate violente. Un gruppo di manifestanti ha infatti ballato ieri pacificamente per strada all'incrocio dove Floyd è stato arrestato.

Nel frattempo, la polizia di Minneapolis ha confermato che i quattro agenti di polizia coinvolti nell'incidente che ha causato la morte di Floyd sono stati licenziati.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO