CNSAS Lombardo
+1
ITALIA
13.05.2020 - 10:170
Aggiornamento : 10:51

Escursionista comasco perde la vita in Valtellina

L'uomo, un 38enne, è stato travolto da una valanga ieri pomeriggio. Le ricerche sono iniziate nella notte

COMO - Il suo corpo senza vita è stato trovato fra le nevi nelle prime ore di oggi. Tragico destino per un alpinista 38enne di Como, sorpreso da una valanga ieri mentre si trovava da solo nel Canalone per il Pizzo del Diavolo della Malgina, in Valtellina.

Ne dà notizia il portale Qui Como, stando al quale l'allarme si sarebbe attivato nella serata di ieri quando l'uomo - escursionista con esperienza - non è rientrato a casa.

Stando a quanto comunicato dai soccorsi del CNSAS, l'individuazione della vettura all'imbocco della valle ha permesso di indirizzare le ricerche. Sul posto distaccamenti di Valtellina, Val Chiavenna e Sondrio così come unità cinofile da valanga affiancate dal Soccorso alpino della Guardia di finanza.

Le operazioni di ricerca hanno avuto esito positivo, ma tragico, attorno alle 2 di notte. In questi momenti - riporta il quotidiano - si sta procedendo al recupero del corpo.

 

CNSAS Lombardo
Guarda tutte le 5 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-27 03:25:38 | 91.208.130.89