BRASILE
21.08.2019 - 16:210

Amazzonia, record di incendi: una nube nera copre San Paolo

Le polveri dei roghi della foresta hanno incontrato un fronte freddo e umido a 2000 chilometri di distanza

SAN PAOLO - Uno scenario apocalittico, allarmante. Nella giornata di lunedì la città di San Paolo è stata coperta da una nube nera. Alle tre del pomeriggio sembrava notte fonda. La polizia è stata chiamata da centinaia di cittadini spaventati. I social si sono riempiti di foto buie, costellate da piccole luci, che in queste ore stanno facendo il giro della rete.

La spiegazione è arrivata dal servizio meteorologico brasiliano Inmet: i venti hanno portato a centinaia di chilometri di distanza (2000 km) le polveri degli incendi della foresta Amazzonica. «È stata una combinazione di un fronte freddo, umidità e particelle di polvere fine», è stato spiegato a Globo.

Il cento per cento degli roghi attuali sono stati causati da esseri umani. Centinaia di migliaia di ettari di foresta bruciano, in seguito al disboscamento e alla volontà di creare fertili terreni per l’agricoltura o l’allevamento. I critici accusano la politica ambientale del presidente Jair Bolsonaro, che punta sullo sviluppo invece che alla conservazione.

Record di incendi, 72'000 da gennaio - È record di incendi: l'agenzia spaziale brasiliana (Inpe) ne ha contati 72'000 da gennaio, 9'500 dei quali scoppiati solo nell'ultima settimana. Lo riferisce la Bbc.

L'incremento rispetto allo scorso anno è dell'84%, si tratta del dato più alto dal 2013, quando iniziarono le rilevazioni del fenomeno.

 

 

Commenti
 
Lucia Gaffuri 1 mese fa su fb
Quando si parla di cambiamento climatico e di Greta Thunberg tutti a ridere e a criticarla, ora le stesse persone si mostrano preoccupate. Tornate a prendere in giro la ragazza, dai sú
Filipe Pestana 1 mese fa su fb
Bolsonaro complimenti ....in nome del capitalismo cosa non si fa
Thor61 1 mese fa su tio
L'isola di pasqua non ha insegnato nulla all'Homo ignorantes!!! ;o(((((
Max Bartolini 1 mese fa su fb
Ma chi se ne frega dell'Amazzonia!!... l'importante è scandalizzarsi e far piovere una marea di soldi per una cacchio di chiesa bruciata a Parigi.... il genere umano dovrebbe scomparire
Michele Antropoli 1 mese fa su fb
👿
Brown G Dos Santos Taminelli 1 mese fa su fb
Era brutto tempo pioveva di brutto l altro ieri a Sao Paulo...🤦🏾‍♂️🤣
Stefano Lombardo 1 mese fa su fb
Dobbiamo crepare tutti, meritiamo solo questo
Tresy Santos Pereira 1 mese fa su fb
Christian Sartorio
Eva Gervasoni 1 mese fa su fb
Prima,Alaska,groenlandia ,Siberia e gran canaria,ora brasile...siamo alla fine
Veli Vidic 1 mese fa su fb
Carolina Steidel
Cleofe Soldini 1 mese fa su fb
Presidente del Brasile da Internare e buttare le chiavi 😡😡😡
Valerio Castellani 1 mese fa su fb
Brutta notizia 😡😡😡😡😡
Nadine Ferrari 1 mese fa su fb
Bolsonero
Massimiliano Verdaglia 1 mese fa su fb
Massimiliano Verdaglia 1 mese fa su fb
Qui bisogna reagire , sarà la fine del ‘ uomo e chi ci guadagna sono i potenti corrotti ..!!! 😡😡😡😡
Kevin Ruvolo 1 mese fa su fb
Massimiliano muoiono pure loro non ti preoccupare il pianeta é uno solo
Stefano Casalinuovo 1 mese fa su fb
Massimiliano Verdaglia Bolsonaro che piace tanto anche alle nostre destre ha raddoppiato la distruzione dell'Amazzonia in un solo anno
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-23 18:32:55 | 91.208.130.89