Cerca e trova immobili

GUERRA IN UCRAINACrimea, una soluzione politica è possibile

28.08.23 - 14:06
Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky menziona però una condizione: giungere ai confini della penisola
keystone-sda.ch / STF (SERGEY DOLZHENKO)
Fonte Ats Ans
Crimea, una soluzione politica è possibile
Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky menziona però una condizione: giungere ai confini della penisola

KIEV - Una soluzione politica, piuttosto che militare, sulla Crimea è possibile: lo ha dichiarato ieri il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, in un'intervista ripresa questa mattina da diversi media del Paese. «Quando saremo ai confini amministrativi della Crimea, penso che sia possibile forzare politicamente la smilitarizzazione della Russia sul territorio della penisola», ha detto Zelensky.

Elezioni «possibili» nel 2024 - Zelensky ha dichiarato che vorrebbe tenere elezioni presidenziali e parlamentari in Ucraina nel 2024, sottolineando però che ciò richiede modifiche legislative, fondi da parte dei partner e osservatori internazionali anche in prima linea. Intervistato ieri dalla giornalista Natalia Moseichuk sul canale tv 1+1, riporta Ukrainska Pravada, Zelensky ha commentato la posizione del senatore repubblicano Lindsey Graham secondo cui le elezioni in Ucraina dovrebbero tenersi già l'anno prossimo nonostante la guerra. Il presidente ucraino ha affermato di aver parlato personalmente con Graham.

«La logica è che se si difende la democrazia, anche in tempo di guerra bisogna pensare a questa difesa - ha detto Zelensky -. Le elezioni sono una delle difese. Ma non per niente le elezioni sono vietate dalla legge durante la guerra: è molto difficile tenerle - ha aggiunto -. La mia risposta è molto semplice e io e Lindsey l'abbiamo formulata molto rapidamente: lui ne è stato molto contento».

Le elezioni quindi sono possibili «se i nostri parlamentari sono pronti, perché abbiamo bisogno di modifiche alla legislazione, al codice elettorale, per farlo rapidamente - ha sottolineato -. Ho detto (a Graham, ndr): 'Se siete pronti a darmi cinque miliardi, perché non potrò semplicemente prendere cinque miliardi dal bilancio, penso che questa sia la somma necessaria per tenere le elezioni in tempi normali, e in tempo di guerra non so quale sia questa somma, se gli Stati Uniti d'America insieme all'Europa ci daranno un sostegno finanziario'», allora l'Ucraina terrà le elezioni.

«Mi dispiace, non sto chiedendo nulla. Non ho intenzione di organizzare un'elezione a credito. Né prenderò soldi dalle armi per usarli nelle elezioni. Ciò è previsto dalla legge - ha spiegato -. Ma se mi date questo sostegno finanziario e se i parlamentari si rendono conto che è necessario farlo, allora cambiamo rapidamente la legislazione... E, soprattutto, corriamo dei rischi insieme. Così come? Gli osservatori devono essere in trincea. Gli ho detto: 'Tu e io dobbiamo inviare osservatori in prima linea in modo da avere elezioni legittime per noi e per il mondo intero. E questo è assolutamente giusto».

Attacco a Gogolevo, tre morti - È salito a tre morti il bilancio dell'attacco russo di questa mattina nel villaggio ucraino di Gogolevo, nella regione di Poltava: lo ha reso noto il ministro dell'Interno ucraino, Igor Klymenko, come riporta l'emittente statale Ucraina Suspilne.

Il capo dell'ufficio di presidenza ucraino, Andriy Yermak, ha precisato che è stato colpito il villaggio di Gogolevo, nel distretto di Myrhorod. L'attacco russo ha interessato una raffineria di petrolio: lo ha reso noto su X il ministero della Difesa ucraino.

Bombardamento nella regione di Kherson - Una persona è morta e un'altra è rimasta ferita questa mattina nella regione di Kherson, nell'Ucraina meridionale, in seguito a un bombardamento russo: lo ha reso noto il capo dell'amministrazione militare regionale, Oleksandr Prokudin, come riporta l'emittente statale ucraina Suspilne.

Nell'attacco, avvenuto intorno alle 11 (le 10 in Svizzera) nel villaggio di Sadove, è stata colpita una casa con una granata.

Colpita sede dei servizi segreti a Energodar - L'intelligence militare ucraina Gur ha reso noto oggi, pubblicando anche un video sul suo canale Telegram, che il 23 agosto la sede dei servizi segreti russi (Fsb) a Energodar (nella parte occupata della regione di Zaporizhzhia) è stata colpita da due potenti esplosioni: «Il personale degli occupanti è rimasto ucciso».

«Il 23 agosto, nel giorno della bandiera dell'Ucraina, alle 19.00, nel momento di maggiore concentrazione di russi nel luogo, si è verificata una potente esplosione nella sede. Poi un'altra. I corpi degli invasori uccisi sono stati portati via in diversi camion militari Ural in direzione di Melitopol», scrive il Gur.

 

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Ulk 10 mesi fa su tio
Spero che venga depenalizzato l'uso della cocaina. Se un glande leader come zelensky che la utilizza e possiede i NOSTRI VALORI, non è giusto che noi possiamo usufruire. Abbiamo gli stessi valori. Tanta gente incarcerata, eppure i loro valori sono quelli giusti. Siamo un paese peggio della russia. W la ucraina e i suoi valori, che.sono anche i nostri.

Ciulindo.47 10 mesi fa su tio
Per definizione l’Ucraina è russa. Per lingua, religione e cultura generale. Zelensky stesso è di madrelingua russa. L’ucraino è una lingua vernacolare, manco letteraria, come tante altre nella sconfinata Russia.

Arcadia7494 10 mesi fa su tio
Risposta a Ciulindo.47
Anche il Ticino per definizione è italiano, quindi ok per un'invasione da Sud?

Ciulindo.47 10 mesi fa su tio
Risposta a Arcadia7494

medioman 10 mesi fa su tio
Risposta a Arcadia7494
Ogni mattina da lunedì a venerdì….

Arcadia7494 10 mesi fa su tio
Risposta a Ciulindo.47
Solo carri armati o facciamo anche qualche missile?

Tirasass 10 mesi fa su tio
Che teatrino

tulliusdetritus 10 mesi fa su tio
Prima mette fuori legge 11 partiti d'opposizione, poi dichiara di essere favorevole alle elezioni. Non capisco se sia più komiko o kriminale

Meganoide 10 mesi fa su tio
Risposta a tulliusdetritus
Parli del metodo putler? Oppure i tuoi amici russi fanno diversamente?

W.Bernasconi 10 mesi fa su tio
Nonostante io sia dalla parte del popolo ucraino il signor Zelensky non ha le idee ben chiare..vuole ma non vuole.. chiede ma non chiede.. l’articolo mi sembra più un rebus..

Arcadia7494 10 mesi fa su tio
Speriamo non succeda a noi in futuro, prossimo o lontano (chi lo sa?) , di essere aggrediti da qualcuno più grande e forte . Forse andremmo anche noi ad elemosinare denaro e armi per difenderci. A meno di essere bastian contrari , nel qual caso diremmo, "prego accomodatevi e servitevi" (come par di intendere da più voci)

s1 10 mesi fa su tio
Risposta a Arcadia7494
secondo te, perché una nazione dichiara guerra ad un'altra e la invade? ci possono/devono essere dei motivi ben fondati e validi? o siamo fermi al livello di credere che le guerre succedono per la vanagloria di autocrati e dittatori folli? spero di no, spero che abbiamo più capacità di analisi. Quali sarebbero potrebbero essere motivi ben fondati e validi per un'entità forte e potente di invadere la svizzera? a che pro? e per arrivarci dovrebbe passare attraverso tutta una serie di stati che fanno parte della nato... poi bisogna capire se la svizzera non sia già a tutti gli effetti colonizzata e assoggettata alla finanza internazionale...

Ulk 10 mesi fa su tio
Risposta a Arcadia7494
La EU che ha più volte cercato e cerca ancora di fare in modo che ci avviciniamo sempre piú alla EU. Pensiamo che l ultima parola dal punto di vista giuridico appartiene a brussell ...detto tutto

TheQueen 10 mesi fa su tio
Risposta a s1
forse perché è una dittatura e putler un c r i m i n a l e ?

s1 10 mesi fa su tio
Risposta a TheQueen
si, e la marmotta avvolge il cioccolato nella carta stagnola. è vero che l'uomo è una specie strana...ma per comprendere gli avvenimenti storici bisogna voler andare oltre il "forse perchè è una dittatura e putler un criminale". la geopolitica e la storia non funzionano così. quello che sottintendi tu lo fanno i bambini che giocano con i soldatini. le guerre nella realtà sono mosse da interessi molto ben concreti e non motivazioni moraliste infantili

Roggino 10 mesi fa su tio
Risposta a s1
s1 perché passare alla storia come l’uomo che ha riportato la Russia al suo splendore, territori compresi, non è un interesse ben concreto?! 🤔

Arcadia7494 10 mesi fa su tio
Risposta a s1
S1, infatti io approfitto di approfondimenti su giornali cartacei o online fatti da storici ed esperti dell'area ex sovietica. La maggioranza di loro purtroppo non la vede come te. Spiaze.

Peter Parker 10 mesi fa su tio
Ho letto il titolo e non mi è sembrato possibile che abbinato alla foto di Santo Z. non ci fosse un messaggio di armi o soldi…. Poi ho letto l’articolo e tutto è stato chiarito, con una piccola richiesta da 5 miliardi. Tutto come da norma.

TheQueen 10 mesi fa su tio
Risposta a Peter Parker
sono in valuta locale...svegliati

Ulk 10 mesi fa su tio
Risposta a TheQueen
Ma se li stampa washington...

Peter Parker 10 mesi fa su tio
Risposta a TheQueen
queen. Ahhhh in valuta locale, allora cambia tutto, cioè non capisco perché se ne faccia pure un articolo…. Hai ragione, ormai siamo al punto che chiedere un centinaio di milioni di dollari si può considerare come una mancia…. spiccioli per le spese del weekend. Forse mi sono confuso con la richiesta durante il WEF dell’anno scorso, di 5 miliardi….quelli si US $….al mese…..

Cricchetto 10 mesi fa su tio
sempre e ancora a batter cassa....che scandalo!

Dred 10 mesi fa su tio
Nell'articolo non è specificato ma i 5 miliardi sono grivnia, equivalenti a 135 milioni di dollari.

s1 10 mesi fa su tio
Risposta a Dred
in realtà pare siano dollari...

Dred 10 mesi fa su tio
Risposta a s1
Su Rainews e sul sito della Reuters parlano di 5 miliardi di grivnia.

Dan1962 10 mesi fa su tio
basta fare promesse e non mantenerle come fa La Russia

Signore 10 mesi fa su tio
Mah... quante informazioni... Comunque, fra le cose che Zelensky ha detto, ma che non figurano in questo articolo, c'è la proposta di considerare giuridicamente la corruzione come alto tradimento, durante il conflitto. Io la renderei sempre un crimine da sanzionare pesantissimamente, anche dalle nostre parti.

Ulk 10 mesi fa su tio
Il problema è che in Crimea ci sono persone che hanno ricevuto il passaporto russo, anzi tutti hanno il passaporto russo, ma sono ucraini...

Roggino 10 mesi fa su tio
Risposta a Ulk
Non tutti difatti quelli che non l’hanno voluto ricevere sono stati tagliati fuori da molti servizi base, come le cure mediche. Ah la grande e benefica Russia… 🤦🏼‍♂️

s1 10 mesi fa su tio
5 miliardi
NOTIZIE PIÙ LETTE