Cerca e trova immobili

MONDO Entro il 2050 tre miliardi di persone senz'acqua

24.08.23 - 13:35
È l'allarme lanciato da Oxfam
Depositphotos (VadimVasenin)
Fonte ATS ANS
Entro il 2050 tre miliardi di persone senz'acqua
È l'allarme lanciato da Oxfam

ROMA - È devastante l'impatto del cambiamento climatico sulla disponibilità di acqua in aree sempre più vaste in Africa, Medio Oriente e Asia: dai 2 miliardi di persone che oggi nel mondo non hanno accesso alle risorse idriche si potrebbe passare a 3 miliardi nel 2050.

È l'allarme lanciato da Oxfam in un nuovo rapporto che fotografa gli effetti devastanti della crisi idrica innescata dal riscaldamento globale e dall'alternarsi di siccità e inondazioni sempre più violente, che "asseterà il mondo" e porterà a un aumento esponenziale di fame, migrazioni forzate ed epidemie.

«Nel prossimo futuro nei 10 Paesi più colpiti dalla crisi climatica la malnutrizione cronica crescerà del 30% e potrebbero esserci fino a 216 milioni di migranti climatici a livello globale entro la metà del secolo» segnala il dossier diffuso nella Settimana mondiale dell'acqua (dal 21 al 24 agosto).

L'organizzazione no profit registra che già oggi in media 1 pozzo su 5 scavato da Oxfam nelle aree più colpite dell'Africa è completamente asciutto, ma che allo stato è stato finanziato appena il 32% degli interventi cui ha fatto appello l'Onu per fronteggiare l'emergenza idrica globale. Da qui il richiamo urgente di Oxfam per un aumento immediato degli aiuti cruciali per salvare la vita di milioni di persone.

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

curiuus 7 mesi fa su tio
Beh, i produttori di Prosecco attendono con ansia il momento... 🤣🤣🤣

Cula 7 mesi fa su tio
Speriamo almeno forse le cose si mettono a posto da sole

Yoebar 7 mesi fa su tio
Siamo in sovrannumero, con la migrazione anche l’Europa farà la stessa fine.

Keope1963 7 mesi fa su tio
Secondo me ce la portano i Ruzzi dal polo sud lunare

Ulk 7 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
Allora possiamo morire tutti di sete

Keope1963 7 mesi fa su tio
Risposta a Ulk
Evidente

s1 7 mesi fa su tio
bisogna modulare la curva della crescita della popolazione mondiale e privatizzare l'acqua per gestirla meglio (cit.)

Tirasass 7 mesi fa su tio
Risposta a s1
Certo, ma scherzi? I privati ti danno l'acqua se la paghi, se no puoi crepare di sete. L'acqua è un bene pubblico e deve stare in mano pubblica, non agli sfruttatori delle necessità di base

Keope1963 7 mesi fa su tio
Risposta a Tirasass
Io privatizzerei il diritto d’espressione poi lo vendo in Russia .. mi sa che diventi miliardario

Miki89 7 mesi fa su tio
Risposta a Tirasass
Esatto

Arcadia7494 7 mesi fa su tio
Ci penseranno i Brics.. o no?

Keope1963 7 mesi fa su tio
In Russia Berranno vodka

sWiSs_PiRaTe 7 mesi fa su tio
eh si... perché l'Africa è da quando và di moda parlare della crisi climatica che sta male... sta male da prima che nascessi io, ma hanno fatto qualcosa? no anzi... quindi fatemi il piacere, basta bagianate!

Ulk 7 mesi fa su tio
Importante è andare su Marte

sWiSs_PiRaTe 7 mesi fa su tio
Risposta a Ulk
...a ripetere tutti gli stessi medesimi errori commessi qua...

Mat78 7 mesi fa su tio
Risposta a Ulk
Hai ragione troniamo nelle caverne.
NOTIZIE PIÙ LETTE