Cerca e trova immobili

REGNO UNITO«Potrebbe aver fatto del male a decine di altri bimbi»

20.08.23 - 22:15
L'infermiera killer, condannata per l'omicidio di sette neonati, potrebbe essere implicata in una trentina di casi con «incidenti sospetti».
KEYSTONE/AP/Elizabeth Cook (Elizabeth Cook)
Fonte ats ans
«Potrebbe aver fatto del male a decine di altri bimbi»
L'infermiera killer, condannata per l'omicidio di sette neonati, potrebbe essere implicata in una trentina di casi con «incidenti sospetti».

LONDRA - La polizia ritiene che Lucy Letby, l'infermiera condannata per l'omicidio di sette neonati nel Regno Unito, possa aver fatto del male a decine di altri bambini in due ospedali nel nord-ovest dell'Inghilterra. A riferirlo è il Guardian, citando una fonte a conoscenza delle indagini della polizia.

La fonte ha affermato che i detective hanno identificato circa 30 bambini che hanno subito incidenti «sospetti» presso l'ospedale Countess of Chester, dove lavorava l'infermiera killer. Letby, 33 anni, era in servizio durante ognuno di questi incidenti inspiegabili. La polizia sta anche esaminando le cartelle cliniche dei bambini nati nell'ospedale femminile di Liverpool, dove lavorava anche Letby.

Questi 30 bambini, tutti sopravvissuti, si aggiungono ai 17 bambini coinvolti nel processo contro l'infermiera presso la corte della corona di Manchester.

Letby è stata condannata all'ergastolo lunedì dopo essere stata riconosciuta colpevole di aver ucciso sette bambini e aver tentato di ucciderne altri sei in attacchi «persistenti, calcolati e a sangue freddo» nel 2016. È stata dichiarata non colpevole di due capi di imputazione per tentato omicidio e la giuria non è stata in grado di decidere se avesse tentato di ucciderne altri quattro.

La polizia del Cheshire ha chiesto agli esperti di esaminare le cartelle cliniche di oltre 4'000 bambini nati all'ospedale femminile di Liverpool e al Countess of Chester tra il 2012 e il 2015.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE