Cerca e trova immobili

GUERRA IN UCRAINA«Continueremo a colpire il ponte in Crimea»

25.07.23 - 08:10
La struttura, che collega la Russia alla penisola, ricopre un'importante funziona strategica per l’esercito di Putin.
AFP
Fonte ATS ANS
«Continueremo a colpire il ponte in Crimea»
La struttura, che collega la Russia alla penisola, ricopre un'importante funziona strategica per l’esercito di Putin.

KIEV - Le forze ucraine continueranno a colpire la Crimea occupata e il ponte di Kerch, che collega la Russia continentale alla penisola annessa da Mosca: lo ha detto il ministro della Difesa ucraino, Oleksii Reznikov, in un'intervista alla Cnn.

«Tutti questi obiettivi sono obiettivi ufficiali perché ridurranno la loro capacità di combattere contro di noi (e) contribuiranno a salvare le vite degli ucraini», ha affermato Reznikov.

Rispondendo alla domanda se l'obiettivo di Kiev sia quello di mettere fuori uso il ponte in modo permanente, Reznikov ha spiegato che è «una tattica normale distruggere le linee logistiche del nemico per bloccare le possibilità di ottenere più munizioni, più carburante, più cibo, eccetera. Ecco perché useremo queste tattiche contro di loro».

La Russia ha colpito ripetutamente la città portuale meridionale di Odessa e la regione circostante nel corso dell'ultima settimana, mentre l'Ucraina ha continuato i suoi attacchi all'interno della Crimea, incluso lo stesso ponte di Kerch la settimana scorsa per la seconda volta.

I ritardi della controffensiva

La controffensiva ucraina è in ritardo rispetto al previsto, ma si sta svolgendo secondo i piani: lo ha detto il ministro della Difesa ucraino, Oleksii Reznikov, in un'intervista alla Cnn.

Reznikov ha comunque assicurato di «non essere preoccupato», definendo allo stesso tempo errata l'opinione secondo cui «ogni controffensiva dovrebbe essere rapida». Il ministro ha elencato diversi motivi per cui la controffensiva potrebbe essere più lenta del previsto.

«Si tratta di una questione di difesa aerea. È una questione di fatto che abbiamo una linea del fronte molto lunga. E abbiamo un gran numero di nemici contro di noi. Questa è una guerra, non un videogioco. I nostri generali e comandanti vedono la situazione reale sul campo di battaglia. Il valore principale per noi sono le vite dei soldati», ha affermato.

Reznikov ha aggiunto che l'avanzata sul fronte meridionale è in gran parte rallentata dalle mine disseminate dalle truppe russe, sottolineando che molto spesso i solfati ucraini devono bonificare manualmente i percorsi attraverso questi campi. «Dobbiamo usare molto lentamente i nostri soldati, genieri e preparare molto lentamente i corridoi per un vero movimento offensivox, ha aggiunto.

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Tiki8855 8 mesi fa su tio
La controffensiva è già fallita prima di iniziare e migliaia di marionette continuano concimare i campi minati....

Keope1963 8 mesi fa su tio
Risposta a Tiki8855
I campi ucraini sono concimati dai soldati russi caro Tiki, non servono i loro sacri fertilizzanti boicottati 🤷‍♂️

falco8 8 mesi fa su tio
consapevoli ora che non potranno mai riprendersi i territori ribelli a loro ostili da un decennio, si passa ad una nuova fase, la crimea, tramite la distruzione del ponte doppio impossibile da proteggere per via della sua lunghezza e posizione (19km sul mare) quindi è solo questione di tempo per che sia messo fuori uso severamente, a questo punto dubito che ci sarà un solo aeroporto civile o una sola linea di treno che eviterà bombardamenti pesanti russi. mi sembra strano che non abbiano ancora utilizzato in questa guerra i bombardieri pesanti/strategici d'alta quota. forse sono considerati un po 'too much' per questa guerra.

Roggino 8 mesi fa su tio
Risposta a falco8
Semplice perché glieli tirerebbero giù tutti, invece li usano da distanza per lanciare missili. L’aviazione russa ha fatto una davvero magra figura in Ucraina…

F/A-19 8 mesi fa su tio
Risposta a Roggino
Esattamente, hanno armi spuntate, aerei non di ultima generazione, leggendo un po’ le riviste specialistiche a detta degli esperti i Russi hanno rimediato magre figure. Praticamente possono andare avanti per anni ma alla fine si troveranno in ginocchio. Come in tutti i giochi od in tutte le guerre od in tutte le competizioni vince chi ha l’arma più performante, non è il caso della Russia.

falco8 8 mesi fa su tio
Risposta a F/A-19
ne dite di scioc_.chezze. andate su analisi difesa punto it per saperne un po di più e in italiano. avere schermi 4K e tiktok nel cokpit non rende moderno un aereo, pui fare il paragone con lo shuttle, lanciato diverse volte, es¬ploso in volo con equipaggio diverse volte, voli bloccati per anni mentre i trasportatori spaziali russi senza confort di alcun genere hanno per oltre due decenni portato nello spazio astronauti di ogni nazione compresi molti della nasa. guarda i danni che fanno delle banali mine del... 1950 sul materiale nato.

tulliusdetritus 8 mesi fa su tio
Fantastico come i sedicenti difensori dei valori occidentali di questo blog, sempre pronti a condannare la Russia per principio, sono anche sempre pronti a troncare ogni discussione invitando l’interlocutore a tacere, a nascondersi, ad andare a vivere in Russia, a scomparire. Sono questi i valori che state difendendo? Complimenti!

Poraccio 8 mesi fa su tio
Risposta a tulliusdetritus
È che da fastidio sentire gente privilegiata che abita in un paese libero lamentarsi e dire che in occidente siamo sotto dittatura. Andate in cecenia o corea del nord un anno, poi magari possiamo ridiscutere su cos'è un paese libero. Ma sentire certi discorsi su censura o dittatura dalle nostre latitudini, quando chiunque può esprimere liberamente le proprie idee senza rischiare la vita, fa ridere.

medioman 8 mesi fa su tio
Risposta a Poraccio
Se ti piace così tanto l’ Ucraina, vai, nessuno ti trattiene.

F/A-19 8 mesi fa su tio
Risposta a medioman
Un giorno quando sarà liberata e ricostruita potrà tornare ad essere un grande paese.

Poraccio 8 mesi fa su tio
Risposta a medioman
Tu eri quello sveglio della cucciolata eh?

Keope1963 8 mesi fa su tio
Risposta a Poraccio
😂😂😂👍😜

Keope1963 8 mesi fa su tio
I russi sono orgogliosi di ciò che fanno. E' inutile discuterne con loro, perché continueranno a proporre le solite motivazioni inconsistenti per per giustificare ciò che stanno facendo. Non è stato Putin a dare inizio a tutto questo. Questo modo di pensare era già una caratteristica diffusa a livello nazionale dai tempi dell'URSS, ma nella Russia di Putin ha raggiunto un livello più alto. Un grottesco miscuglio fra l'ideologia del Terzo Reich e quella dei kolchoz sovietici, alimentata dalla chiesa ortodossa russa. Un cocktail di risentimento, mancanza di individualità (un vero russo post-sovietico/sostenitore di Putin non è un soggetto individuale) e bisogno del rispetto e dell'ammirazione degli altri. Ci sono ovviamente persone più colte, tra loro. Persone che leggono libri, scrittori. Ad esempio, Dmitriy Olshanskiy, un saggista di talento che ha scritto, in uno stile impeccabile, che i prigionieri di guerra ucraini appartenenti al reggimento Azov dovrebbero essere impiccati.

Ulk 8 mesi fa su tio
Bombardano la Russia e cosa sperano di ottenere? Una volta distrutta la Ucraina poi ci pensano i polacchi a occuparla

Keope1963 8 mesi fa su tio
Risposta a Ulk
Non sono tutti ar ro gan ti e ag gres si vi come i tuoi amici del Cremlino

DavideBernasconi 8 mesi fa su tio
Risposta a Ulk
La Crimea non è Russia.

Gemelli57 8 mesi fa su tio
Risposta a Ulk
Non sono tutti 🐷🐖 a questo mondo per fortuna. Cmq al posto di alcuni utenti mi preoccuperei per quanto esprimono. Secondo me hanno bisogno di aiuto.

Roggino 8 mesi fa su tio
Risposta a Ulk
Ad occupare la Russia intendi… 🤭

Ulk 8 mesi fa su tio
Risposta a DavideBernasconi
Mi dispiace ma la Crimea é Russia. C e stata una votazione. La popolazione ha voluto così. Non comanda Zelensky ... Gli abitanti della crimea hanno scelto liberamente. Ringraziano la Russia che gli ha permesso di indire un referendum

Ulk 8 mesi fa su tio
Risposta a DavideBernasconi
Mi dispiace ma é Russia

Quasi svizzeri 8 mesi fa su tio
Risposta a DavideBernasconi
Verò.. l'ucraina dal 2014 la bombardava facendo migliaia di vittime.. Zelesky poteva fermare i bombardamenti ma ha continuato a bombardare la propria popolazione per far arrabbiare i Russi, da anni Putin avvisava che se non fermavano i bombardamenti sarebbe entrato con la forza, ha mantenuto la parola come non andar oltre la crimea, se volesse realmente basterebbero 5 giorni forse meno a piena potenza militare russa con milioni e milioni di militari, sfonderebbero ogni difesa ucraina. Putin non vuole la distruzione dell'ucraina altrimenti non esisterebbe più, vuole che l'ucraina non diventi l'italia dell'america con 50basi militari e altrettante 50 testate nucleari, se domani Putin volesse riarmare cuba.. come reagirebbe l'america?

Quasi svizzeri 8 mesi fa su tio
Risposta a DavideBernasconi
Perchè a quanto sò cuba era l'ucraina attuale.. libera scelta no? eppure gli americano erano sull'orlo di una guerra per di evitare che la russia mettesse missili nucleari e basi varie. Non sono gli americani il problema in sè, è il loro governo che ci sta rovinando con le leggi che favoriscono solo loro e non possono neanche essere processati per i crimini che commettono a casa nostra.

medioman 8 mesi fa su tio
Risposta a Quasi svizzeri
Concordo pienamente

Dred 8 mesi fa su tio
Risposta a Quasi svizzeri
Quasi svizzero, tu sopra vvaluti di molto la Rus sia. Se avesse milioni e milioni di sol dati non avrebbe bisogno continuamente di arruolarne di nuovi come sta facendo.

Keope1963 8 mesi fa su tio
Risposta a Quasi svizzeri
Anche a te piace bere vedo… 🍷😂

Dred 8 mesi fa su tio
Risposta a Dred
Se è così forte come dici, perché da aprile 2022 ha continuato a perdere terreno? Per risparmiare le vite degli ucraini? Ma per piacere.

Dred 8 mesi fa su tio
Risposta a Dred
Il regime russo ha grossi problemi di logistica ed è per questo che ha continuato a perdere. L'unico modo che avrebbe per distruggere l'intera Ucraina sarebbe usare le armi nucleari ma sarebbe un comportamento da vero vigliacco.

TheQueen 8 mesi fa su tio
Risposta a Ulk
ahaha buona questa...si certo coi fucili puntati davanti alle urne. Svegliati, prendi la pasticchina come gli altri del gruppo "tiki e Kompagni"

Ulk 8 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
Strano perche pochi giorni fa la Polonia ha detto che se Ucraina dovesse perdere lei interverrà per difendere i valori comuni. Quali valori comuni ancora faccio fatica a capire ma posso intuire...quelli utero in affitto..eutanasia...aborti..lbgt...droga ...etc...

medioman 8 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
Perché, il 🤡 e i suoi ministri sono simpatici?

Dex 8 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
O come gli usa

Ulk 8 mesi fa su tio
Risposta a Ulk
É morta tanta gente per difendere i nostri valori cristiani. I valori che un tempo avevamo. Abbiamo combattuto contro gli ottomani per non diventare come la turchia o l iran. Adesso i valori sono altri che accettiamo di far entrare la turchia nella comunita europea. La russia almeno é cristiana

DavideBernasconi 8 mesi fa su tio
Risposta a Ulk
ah ma sei un leghista!

Keope1963 8 mesi fa su tio
Risposta a Ulk
Ti sei mai chiesto perché la Polonia, come tanti altri paesi che hanno fatto parte del patto di Varsavia o dell’URSS, siano particolarmente contrari alla Russia?

Ulk 8 mesi fa su tio
Risposta a Ulk
Come la profezia ...i cavalli cosacchi che si abbeverano nelle fontane a Roma

DavideBernasconi 8 mesi fa su tio
Risposta a Ulk
vai a vivere a Moscovia allora, qua non sei benvenuto.

medioman 8 mesi fa su tio
Risposta a DavideBernasconi
E tu chi sei per dirlo? Ognuno è libero di esprimere le proprie opinioni. Tio dovrebbe bandire voi che andate sul personale.

LaLussy 8 mesi fa su tio
Risposta a DavideBernasconi
DavideBernasconi, voi siete quelli che tanto osannate la libertà di parola e hai il coraggio di dire ad una persona di andare a vivere altrove perchè qui non è il benvenuto? 😂 Con i vostri argomenti, che non sono argomenti, fate ridere anche i bambini di scuola elementare!

medioman 8 mesi fa su tio
Risposta a medioman
Qi pari a 👌🏼
NOTIZIE PIÙ LETTE