Keystone
Il padre credeva che il medico volesse giocare con la piccola immagine generica)
GERMANIA
08.06.2021 - 22:320

Bambina di 9 anni vaccinata per sbaglio: la famiglia fa causa

Quello che sembrava lo scherzo di un medico buontempone si è concluso con una vera iniezione.

BOBINGEN - Episodio surreale in un centro vaccinale tedesco. Una bambina di 9 anni è stata vaccinata per errore davanti agli occhi allibiti del padre. Tenuta sotto osservazione per 24 ore, la piccola sta bene. Il medico responsabile della svista è stato immediatamente allontanato. Nessun siero contro il Covid-19 è al momento omologato per i minori di 12 anni.   

I fatti sono avvenuti nel fine settimana a Bobingen, nei pressi di Augusta, in Baviera. Come riferiscono Hitradio RT1 e l'Augsburger Allgemeine, ad avere un appuntamento per l'immunizzazione era il padre della bimba che, per l'occasione, aveva portato la figlia con sé. Quando i due si sono seduti entrambi su una sedia all'interno della cabina per le iniezioni, però, il medico ha cominciato a rivolgere le sue attenzioni alla piccola, in quello che il padre ha inizialmente pensato fosse uno scherzo.

Secondo il resoconto dell'uomo, il dottore le ha chiesto come si chiamasse e quanti anni avesse. Dopo che lei ha risposto a entrambe le domande e ha precisato di non avere paura delle iniezioni, il medico le ha alzato la manica e disinfettato la spalla, gesto percepito come un gioco per coinvolgerla e farla divertire. A quel punto, però, le ha infilato davvero l'ago nel braccio e le ha iniettato il vaccino anti Covid di Pfizer BioNTech.

Nei concitati momenti che sono seguiti, sempre secondo la ricostruzione del padre della piccola il dottore ha immediatamente riconosciuto l'errore, è scoppiato in lacrime e si è profuso in scuse. Presa in carico dai soccorritori presenti nel centro, la bimba è stata invece ricoverata per 24 ore di osservazione.

Il medico responsabile della svista sarebbe stato subito allontanato. Il padre della bambina ha sporto denuncia per lesioni. La polizia, le autorità distrettuali e i gestori del centro vaccinale hanno confermato di essere a conoscenza dell'accaduto, ma, per il momento, non intendono fornire ulteriori dettagli. 

La piccola sta bene. Non riceverà una seconda dose del vaccino, ha fatto sapere il padre: il prodotto rimane comunque non omologato per la sua età.   

 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-22 05:46:42 | 91.208.130.89