Immobili
Veicoli

RUSSIAMosca annuncia: «Il vaccino Sputnik V ha un'efficacia del 92%»

11.11.20 - 12:23
20 dei 16'000 volontari che hanno ricevuto entrambe le dosi del vaccino o del placebo avrebbero contratto il Covid-19
KEYSTONE
Fonte Ats Ans
Mosca annuncia: «Il vaccino Sputnik V ha un'efficacia del 92%»
20 dei 16'000 volontari che hanno ricevuto entrambe le dosi del vaccino o del placebo avrebbero contratto il Covid-19

MOSCA - La Russia sostiene che, stando ai dati preliminari, il suo vaccino Sputnik V abbia un'efficacia del 92% nel proteggere dal Covid-19. Lo riportano i media russi citando l'account Twitter dei produttori del vaccino.

Stando a una dichiarazione del ministero della sanità russo, del centro di ricerca statale Gamaleya e del Fondo russo d'investimenti diretti ripresa dal Moscow Times, i risultati mostrano che 20 dei 16'000 volontari che hanno ricevuto entrambe le dosi del vaccino o del placebo hanno contratto il Covid-19.

«Come risultato di un'analisi statistica di 20 casi confermati di coronavirus, la suddivisione dei casi tra individui vaccinati e coloro che hanno ricevuto il placebo indica che il vaccino Sputnik V ha avuto un tasso di efficacia del 92% dopo la seconda dose», sostiene il comunicato.

Ad agosto Mosca ha annunciato la registrazione del vaccino Sputnik V definendolo il primo al mondo contro il nuovo coronavirus nonostante non avesse completato tutti i test clinici necessari. Attualmente il vaccino sperimentale è nella terza fase dei test clinici, che coinvolgeranno 40'000 volontari, un quarto dei quali riceveranno una dose placebo.

Lunedì il presidente del gruppo statunitense Pfizer, Albert Bourla, ha annunciato che un vaccino anti-Covid-19 sviluppato congiuntamente da Pfizer e dalla società tedesca BioNTech è risultato efficace nel prevenire il 90% delle infezioni durante la fase 3 della sperimentazione, che è ancora in corso.

NOTIZIE PIÙ LETTE