keystone-sda.ch (Andrei Stasevich)
UNIONE EUROPEA
24.09.2020 - 08:080

Il giuramento di Lukashenko è «illegittimo»

L'Alto rappresentante per la politica estera UE è tornato a sottolineare la necessità di nuove elezioni in Bielorussia.

BRUXELLES - Il giuramento del presidente bielorusso Alexander Lukashenko «manca di qualsiasi legittimazione democratica» poiché l'Ue «non riconosce i risultati falsificati delle elezioni». È quanto scrive in una nota l'Alto rappresentante per la politica estera Ue Javier Borrell.

Borrell ribadisce il pieno appoggio dell'Unione ai cittadini bielorussi che continuano a protestare e ribadisce il loro diritto «a essere rappresentati da chi sceglieranno liberamente attraverso nuove elezioni inclusive, trasparenti e credibili».

Mercoledì, Lukashenko ha giurato in segreto in una Minsk blindata. 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-28 06:42:42 | 91.208.130.87